Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post.Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy. Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

giovedì 19 aprile 2012

Basi Naziste in Antartide


di Jim Marrsda GreyFalcon Sito
  da GreyFalcon Sito
 Con i misteriosi avvenimenti  in Antartide relativi al Lago Vostok, una vecchia teoria è risorta - che i nazisti tedeschi già nel 1930 potrebbero aver costruito una base segreta al Polo Sud.Mentre questa idea sicuramente colpirà la maggior parte delle persone come assurda, ci sono prove allettanti per suggerire che qualcosa in questa direzione potrebbe avere una certa verità.
Da lungo tempo relazioni bancarie e commerciali hanno permesso ai leader tedeschi di alto rango nel 1944 di forgiare una formidabile organizzazione per le attività del dopoguerra controllata dai nazisti .
 Nella ricerca della forma di controllo totalitario nel corso di questo secolo, ho visto che i piani dei nazisti non erano morti con la perdita tedesca della Seconda Guerra Mondiale. L'ideologia e molti dei giocatori principali sono sopravvissuti e fiorì dopo la guerra, e hanno avuto un profondo impatto sulla storia del dopoguerra e su eventi che si avvengono oggi.Orvis A. Schmidt, direttore del Dipartimento del Tesoro statunitense per il controllo di fondi e capitali esteri, nel 1945 ha dato questa descrizione. La rete del commercio, delle industrie e le organizzazioni di cartello è stata snellita non solo a livello organizzativo ma anche da quello che è stato ufficialmente descritto come 'Unione' .Questa macchina organizzativa si avvale e coinvolge la maggioranza delle risorse produttive nei settori chiave come quelli che producono il ferro e acciaio, carbone e prodotti chimici di base.
Potrebbe questa organizzazione aver allestito una base nazista legata allo sviluppo degli UFO? Anche se questo concetto può superficialmente sembrare una pura sciocchezza,le testimonianze convincenti ed attendibili- anche se incomplete -avvalorano questa idea.Mentre non vi può essere alcun dubbio che la rete commerciale e finanziaria creata da Bormann esercita una certa quantità di energia ancora oggi mentre la prova dell'esistenza di una base nazista importante contenente UFO è praticamente inesistente. Una teoria è che Martin Bormann e gli altri capi nazisti fuggiti in Sud America e su una base segreta in Antartide, dove avevano costruito gli UFO sperimentali così sofisticati che il loro segreto nazista ha esercitato un controllo significativo sugli eventi internazionali e dei governi fino ad oggi.
Secondo quanto riferito dal Grande Ammiraglio Karl Dönitz della Marina tedesca ha dichiarato che nel 1943 la flotta sottomarina tedesca era orgogliosa di aver costruito per il Führer in un'altra parte del mondo un Shangri-La in terra, una fortezza inespugnabile.Ed è stato riportato che l'ammiraglio statunitense Richard Byrd, al suo ritorno da una spedizione in Antartide nel 1947, ha dichiarato che "E' necessario per gli Stati Uniti intraprendere azioni difensive contro i combattenti d'aria nemici che provengono dalle regioni polari" e che l'America potrebbe essere "attaccata da velivoli che sono in grado di volare da un polo all'altro con una velocità incredibile." In relazione al continuo invio di uomini e materiali da parte dei nazisti per il Polo Sud nel corso degli anni della guerra, l'autore RA Harbinson ha scritto:
"Per quanto riguarda la possibilità di costruire fabbriche sotterranee di ricerca in Antartide i tedeschi sono autosufficienti"sottolineando che i centri di ricerca sotterranei della Germania nazista erano gigantesche imprese di costruzione, contenenti gallerie del vento, officine, impianti di assemblaggio, le rampe di lancio , discariche di alimentazione e alloggio per tutti coloro che vi lavoravano, compresi i campi adiacenti per gli schiavi e ancora pochissime persone sapevano della loro esistenza. 
Ma, mentre i racconti di una base segreta nazista in Antartide può apparire plausibile per alcuni, l'idea che una postazione per generareacqua calda al Polo Sud è rimasta sconosciuta per più di 50 anni e nessuno del personale scientifico e militare è fuggito o ha abbandonato il luogo. Ma con le nuove rivelazioni relative ai 60-70 gradi di temperatura dell'acqua e le anomalie magnetiche suggerivano la possibilità di una città nascosta o di una base segreta.Le voci hanno cominciato a circolare mentre la Germania veniva sconfitta ed un elite di militari e scienziati fuggiti dalle truppe alleate che dilagavano in tutta l'Europa continentale trovando rifugio in una base segreta sul continente antartico, da dove hanno continuato a sviluppare la loro tecnologia aerea avanzata.Inoltre è interessante notare che alla fine della guerra, gli alleati avevano determinato che vi erano 250.000 di tedeschi dispersi - anche tenendo conto dei feriti e morti in guerra.L'acqua salmastra dell'aria calda (30 gradi)confermava praticamente che tutti i condotti avevano uno sbocco al mare e sarebbe quindi stato un rifugio per U-Boot.I tedeschi erano i piu'esperti del mondo a costruire ed abitare nelle metropoli sotterranee.
Alla fine della guerra gli Stati Uniti hanno classificato tutto ciò che riguardava Ohrdruf come top secret per i successivi100. Il fatto che ci fossero stati sostanziali lavori sotterranei e che il luogo di Ohrdruf era la postazione del Redoubt si riteneva opportuno occultarne le prove. Fortunatamente alcuni ricercatori della DDR (Germania dell'est)nel 1962 avevano preso delle deposizioni giurate da tutti i residenti locali nel corso di un'indagine a Ohrdruf e durante la riunificazione delle due Germanie nel 1989;questi documenti sono stati resi disponibili a tutti attraverso l'archivio comunale di Arnstadt.Dai documenti di Arnstadt, risultava che l'unità Anlage Charite operava in tre bunker sotterranei con diversi piani. 
Quando si lavorava, il dispositivo emetteva una sorta di campo energetico che spegneva tutte le apparecchiature elettriche e non in un raggio di circa otto miglia. Per questo motivo, anche se Ohrdruf brulicava di SS, non è mai stata fotografata dal cielo, né bombardata. 
L' USAF attraverso i documenti declassificati dei primi mesi del 1945 ammetteva l'esistenza di un campo di energia sconosciuta in Frankfurt / Main "e in altri luoghi", che "anche se può apparire fantastico " sono stati in grado di "interferire con i nostri motori diesel degli aerei a 30.000 piedi."non sarebbe stato difficile ricostruire Ohrdruf in Neu Schwabenland negli ultimi due anni della guerra e dal momento che Charite Anlage aveva avuto la massima priorità su qualsiasi cosa dal Terzo Reich, sembra probabile che la ricostruzione della base sarebbe potuta avvenire.Tale base sarebbe stata inespugnabile è che il campo di forza sperimentato avrebbe influito in vari modi favorevoli per gli occupanti.






Nessun commento:

Posta un commento