martedì 21 aprile 2015

Avvistamenti UFO durante la guerra del Vietnam

Ufo_su_Vietnam
Al pubblico sono state nascoste alcune interazioni che hanno visto coinvolti i militari americani e alcuni dispositivi volanti non identificati (in un peridodo in cui i droni non esistevano ancora) soprattutto in un periodo turbato da una sanguinosa e assurda guerra senza senso.
Col passare del tempo, però, le storie di UFO sembrano che siano riuscite a superare i cavilli della burocrazia e della censura visto che negli ultimi anni sono venute alla luce alcune storie che sembrano resocontare alcuni inspiegabili avvistamenti di velivoli non convenzionali. La guerra del Vietnam ha visto il 1960 passare alle cronache per essere stato un anno particolarmente proficuo per quanto riguarda l'attività UFO .
Una di queste segnalazioni fa riferimento a un incontro ravvicinato avvenuto nel 1968 e che ha coinvolto l'equipaggio di una motovedetta americana che riferiva di aver assistito alla comparsa di due incandescenti oggetti volanti dalla forma circolare che avevano seguito il natante fino nella zona demilitarizzata che separa il Nord dal Sud del Vietnam . L'equipaggio a bordo di una seconda motovedetta riferì di aver visto uno degli UFO sulla verticale della prima barca e un lampo di luce, seguito subito dopo da un'esplosione che distrusse completamente l'imbarcazione. 
Questi rapporti UFO provenienti dal Vietnam non devono essere intesi per l'erroneo avvistamento di velivoli da guerra convenzionali (vedi immagine nella parte superiore di questo post). 
Alcuni di questi racconti parlano di UFO e attività belliche che vengono illustrate nel primo episodio della seconda stagione di "Hangar 1:UFO Files" .
I resoconti sono tratti da decine di migliaia di casi UFO depositati a suo tempo negli archivi del Mutual UFO Network, il più grande gruppo di indagine UFO del mondo . L'esercito si e' sempre interessato alla questione UFO anche perché i vertici militari ritenevano all'epoca che questi oggetti volanti non identificati avevano delle capacità di volo di gran lunga superiori rispetto alla tecnologia utilizzata dai velivoli da guerra di quel periodo. Tutto ciò è emerso da una indiscrezione rilasciata dall'ex ufficiale dell'intelligence dell'aeronautica, Capt. George Filer.Mentre in Vietnam, il Capitano Filer che aveva un ruolo top secret non esitava a rendere pubblici i contenuti dei briefing quotidiani ciò non valeva per il generale George S. Brown, vice comandante per le operazioni aeree in Vietnam.
"Spesso, i vietcong o nordvietnamiti avevano tentato di attaccare un nostro avamposto per cui vorrei spiegare all'opinione pubblica che se avessimo avuto un supporto di terra-aria, soprattutto di notte, forse avremmo potuto proseguire la nostra missione in territorio nemico.Pet questo motivo vorrei che questo briefing venisse reso pubblico "ha dichiarato Filer al The Huffington Post.
"Ammetto che qualche volta abbiamo avuto modo di notare dei velivoli non identificati soprattutto sulla zona demilitarizzata i quali sembravano non appartenere ad alcune delle nostre forze aeree né allo schieramento nemico"ha concluso sconfortato l'alto ufficiale americano.
© By Barlow

Nessun commento :

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.