lunedì 20 aprile 2015

Gli avvistamenti UFO sono eventi non casuali

 contattisti Ufo
Un'alternativa alla "Notte delle luci" potrebbe essere la "Notte dei Ricordi " secondo Joseph Burkes . Alcuni contattisti riferiscono di avere sogni ricorrenti che chiamano la "notte delle luci", in cui nel cielo notturno fanno l'improvvisa comparsa numerosi UFO.


contattisti Ufo ..
Questo fenomeno probabilmente non verrà mai spiegato in modo razionale visto che risulta essere inconcepibile ai profani ma soprattutto agli scettici, in quanto ciò innescherebbe una risposta umana terribilmente violenta. Qualcosa di molto diverso potrebbe accadere se le tendenze attuali continueranno a sottovalutare il fenomeno.
Trenta anni fa la questione è stata affrontata dal dottor John Mack durante una conferenza di pace tenutasi a Mosca . Era il 1985, l'anno in cui si era discusso su come prevenire una eventuale guerra nucleare un tema che ha consentito a John Mack di ottenere il Premio Nobel per aver tentato di educare i capi di governo e l'opinione pubblica sui pericoli dovuti alla corsa agli armamenti nucleari. Più tardi John Mack MD ha continuato a scrivere il suo libro "Abduction" attraverso il quale viene descritto il modo strano in cui alcuni sperimentatori di "contatti alieni" che si fanno chiamare "rapiti" ricordano improvvisamente di aver avuto degli incontri con gli alieni decenni prima.
Questo tipo di improvvisi "ricordi" di solito si verificano molto raramente che per alcuni "rapiti" il fenomeno sarebbe meno minaccioso rispetto all'esperienza vissuta durante la "notte delle luci" quando i nostri cieli vengono invasi da oggetti volanti ultra dimensionali . 
Questo è particolarmente vero per quei gruppi clandestini che sono convinti che il loro lavoro è quello di mantenere un coperchio sulla questione dei dischi volanti. Tali fazioni d'élite che operano in segreto sono spesso indicate come i "gruppi di controllo". In questi gruppi ci sono entità che possono controllare una società occulta e influenzare l'attività governativa oltre ad essere essenzialmente responsabili del cover-up.

IL LINK MENTALE 
Fattori psicologici e parapsicologici svolgono un ruolo importante nel contatto drammatico con gli UFO che si manifestano intorno a noi. 
Purtroppo i molti cosiddetti ufologi "mainstream" non riescono a capire che una connessione cognitiva è la chiave per comprendere il rapporto che lega l'intelligenza umana con quella di esseri ultra dimensionali. La loro è una prospettiva disinformata e non illuminata sul fenomeno degli UFO . 
L'approccio dell'Ufologia si trova in netto contrasto con la rete di contattisti che promuovo il fenomeno ai quali piace chiamarlo "Contatto sotterraneo."
Si deve considerare tutti gli aspetti mentali del fenomeno che deve essere centrale per decifrare il mistero degli oggetti volanti non identificati.
Dopo anni di studio alcuni ricercatori sono giunti alla conclusione che ci sia un legame interiore con gli avvistamenti casuali visto che ogni vero avvistamento con poche eccezioni si verifica mentre vi è un legame telepatico tra i testimoni e l'intelligenza extraterrestre responsabile del fenomeno.
Così, gli avvistamenti dovrebbero essere considerati come eventi organizzati in cui gli individui sono specificamente condizionati ad avere un incontro Ufo.Se fosse vero le implicazioni di questa teoria potrebbero apportare ad una rivisitazione dell'impressionante fenomeno. 
Circa il dieci per cento della popolazione mondiale ammette di avere visto un UFO. Su base planetaria questo si traduce in oltre 600 milioni di persone.Se la connessione cognitiva viene diffusa tra la gente, come suggerisco alcuni contattisti , poi ciascuna di quelle centinaia di milioni di persone potrebbe in qualsiasi momento iniziare a ricordare esperienze di incontri alieni vissuti in passato come sperimentato dai pazienti del dottor Mack .
Fonte di riferimento:nyufo.bravesites

2 commenti :

  1. Intanto serve precisare che la popolazione mondiale ammonta a 8 miliardi di persone e non 6.
    Un errore non da poco direi che fa riflettere circa l'attendibilità delle altre informazioni riportate.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un miliardo in piu' uno in meno che differenza fa? quello che conta e' il concetto! Impara a interpetretare i contenuti prima di giudicare e non guardare con il paraocchi del sapientone che crede ancora a quello che gli viene propinato dai media .Stanotte quante nascite ci saranno su tutto il pianeta? me lo sai dire? quanta gente e' stata uccisa oggi? Attendo risposta

      Elimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.