lunedì 25 aprile 2016

La minaccia di un'invasione extraterrestre finalizzata a confondere le idee della gente

extraterrestrial invasion
Molti ricercatori sostengono che non è detto che i cosiddetti extraterrestri debbano per forza essere considerati i rappresentanti di una civiltà aliena persa da qualche parte nell'universo ma piuttosto gli abitanti di dimensioni parallele e mondi sotterranei che potrebbero nascondersi a nostra insaputa sotto i nostri piedi.
Come è stato sostenuto dal filosofo americano Terence McKenna, il fatto di teorizzare l'approssimarsi di un'eventuale invasione extraterrestre fa parte di quel programma occulto che mira a preparare la coscienza collettiva della gente in modo che possa superare ogni timore qualora il genere umano dovesse trovarsi veramente sotto la minaccia di un attacco da parte di forze provenienti da mondi diversi dal nostro. Le molte storie raccontate da quelle persone che riferiscono di aver incontrato degli alieni sono molto simili ad alcune vicende storiche tramandateci dagli antichi, che secondo alcune teorie, avrebbero avuto modo di relazionarsi con degli angeli, Dei e persino demoni. 
Quindi, non è da escludersi che tutti gli abitanti del cielo, (Angeli, Dei) così come quelli sotterranei (Demoni) siano stati male interpretati dagli antichi popoli ignari sulla loro vera origine extraterrestre soprattutto se si considera la percezione umana razionalizzata in un'ottica individuale che avrebbe potuto indurre in errore quelle persone completamente impreparate nell'affrontare certi eventi paranormali. Il XX secolo è stato il secolo della conoscenza collettiva della questione UFO. Oggigiorno non fa più notizia sapere dell'avvistamento di un oggetto volante di origine sconosciuta, visto che un evento del genere è entrato a far parte della nostra quotidianità . Tuttavia, sta cambiando non solo la nostra percezione circa questi eventi apparentemente inspiegabili, ma anche il punto di vista verso tutto ciò che potrebbe avere qualcosa a che fare con gli UFO. 
Tanto per fare un esempio, gli ufologi hanno a lungo pensato che la vera natura di tutti questi oggetti volanti non può essere spiegata in modo affrettato senza prima aver valutato altre correnti di pensiero nonostante l'imperante scetticismo della comunità scientifica. Ad esempio, gli alieni o extraterrestri, come meglio preferite chiamarli, sono stati spesso descritti mentre raccoglievano dei campioni di terra,piante senza dimenticare che a loro sono state attribuite le orribili mutilazioni praticate su un gran numero di animali, soprattutto sui bovini, il cui sistema ematico ricorda molto quello umano soprattutto per quanto riguarda il plasma contenuto nel loro sangue. 
Tuttavia, tra le tante teorie e storie ben elaborate non c'è da stupirsi che le persone tendano ad evitare l'argomento visto che la questione UFO è diventata troppo controversa e fuori moda per cui molti, prima ancora di esprimere un giudizio personale, preferiscono attendere la prova finale intesa come baluardo ultimo affinché la parola FINE venisse apposta su questa diatriba moderna. 
Ovviamente la stessa cosa riguarda i contattisti che spesso sono soliti diffondere le loro convinzioni come se gli alieni stessero cercando di manipolare la coscienza collettiva affinché le informazioni su di loro venissero erroneamente interpretate da quelle persone desiderose di scoprire la mistificata verità. Inoltre, quello che si racconta sugli alieni a volte sembra rasentare la pura fantascienza visto che essi vengono descritti spesso come delle creature simili a rettili, nani e giganti alti tre metri. Allo stesso tempo, si mente quando gli alieni vengono erroneamente descritti in tute spaziali o altri indumenti protettivi, come se fossero dei robot o Umanoidi provenienti da un pianeta simile alla Terra.

Nessun commento:

Posta un commento