domenica 15 maggio 2016

L’influenza negativa dei vampiri energetici

Energy-Vampire
Nel vedere qualche film dell'orrore viene spontaneo chiedersi se i vampiri,quelli spirituali,potrebbero aver influenzato in qualche modo la negatività' della vita reale, una questione questa da essere affrontata individualmente perché le risposte possono venire solo da noi stessi, dagli oscuri e inesplorati meandri del nostro inconscio.
I Vampiri, non quelli raffigurati nei numerosi film sanguinolenti che da piccoli ci costringevano a dormire con le luci accese, esistono realmente, anche se il loro aspetto e il comportamento sono del tutto diversi dagli terrificanti stereotipi noti nella nostra società moderna. Ci conforta l'idea  che tutti gli scrittori di romanzi horror hanno ripetutamente ammesso che nella vita reale i vampiri non esistono, se non altro quelli con i denti aguzzi e cronicamente avversi alla puzza dell'aglio. A quanto pare, questa convinzione è completamente sbagliata, almeno a sentire le allucinanti affermazioni fatte da alcuni ricercatori di fenomeni paranormali i quali sostengono che i vampiri esistono realmente nella nostra dimensione, seppur non indossino un mantello nero come quello del conte Dracula , e non tendono ad evitare la luce solare nascondendosi all'interno di bare super confortevoli. Non deve sorprendere il fatto che tutti coloro che aspirano a porsi al centro dell'attenzione pur di avere un ruolo importante nella nostra caotica società moderna diventino a loro volta le inconsapevoli vittime di terribili persecuzioni perpetrate da invisibili entità parassite e opportuniste. Questi vampiri, non solo si nutrono di sangue, un essenza vitale per la nostra sopravvivenza ma anche dell'energia sprigionata dall'aura energetica degli esseri viventi. Spesso, i donatori di sangue si offrono inconsapevolmente alla loro mercé permettendo ai vampiri di ripristinare le loro funzioni vitali e correggere il deterioramento del loro stato di salute.  Questi vampiri in realtà non sono affatto interessati alle antiche leggende che accomunano i loro parenti Hollywoodiani o il vampirismo inteso come un'aberrazione comportamentale di alcuni giovani che nella cultura moderna cercano in qualche modo di auto identificarsi in qualcosa di surreale e immaginario in modo da incutere un certo timore nell'opinione pubblica, visto che non vogliono essere identificati con quelle immagini stereotipate dei classici e concorrenziali vampiri ampiamente mistificati dai racconti horror stile anni 50.
I Vampiri reali possono professare religioni diverse, appartenere a diverse razze o etnie e per giunta avere un diverso e caotico orientamento sessuale. 
Perché i veri vampiri si nascondono dalla gente? Il motivo per cui questi vampiri tendono ad evitare la gente sta nel fatto che temono di essere classificati come dei disturbati mentali bisognosi di un trattamento sanitario obbligatorio. È evidente che la società moderna non accetterà mai il fenomeno del vampirismo inteso come qualcosa di normale accusando i membri di questa piaga sociale come degli individui incapaci di svolgere altri ruoli sociali nella nostra società. Inoltre, la società civile è più propensa ad incolpare i vampiri per tutti quei crimini mai commessi in passato sfogando su di loro l'ira verso la società e l'eccessiva attenzione profusa dalle forze dell'ordine e dai psichiatri.Molti scienziati tra cui medici e psichiatri stanno cercando di affrontare il problema di questo stile di vita dalle tinte Dark con l'intento di curare i vampiri reali, nonché quelle altre persone che tendono ad identificarsi in qualcosa di alternativo. 
Dopo tutto, la maggior parte dei vampiri non sarebbero in grado di fare delle scelte alternative, dal momento che il loro vero scopo è quello di entrare a far parte della nostra società nel modo più confortevole possibile e senza ferire gli altri.
La prova dell'esistenza dei vampiri
L'incredibile popolarità dei vampiri in questi ultimi anni grazie anche ai numerosi libri e film realizzati a tema, sta spingendo gli scienziati e medici a dover iniziare una una serie di approfonditi studi attraverso i quali dare una spiegazione oggettiva su questo particolare tipo di fenomeno sociale .
Le origini del vampirismo devono essere ricercate nell'Europa orientale, soprattutto in Polonia, dove spesso sono state segnalate delle persone sorprese a bere del sangue umano. Per poter distinguere la verità dalla finzione, l'uomo moderno ha bisogno di ottenere delle prove specifiche affinché potesse accettare e rendersi conto della preoccupante questione del vampirismo energetico.  La ricerca di quelle prove che avrebbero dovuto avvalorare l'esistenza di vampiri nella nostra vita reale, ha visto impegnato uno scienziato di fama mondiale, Stephen Kaplan che dal 1972 iniziò a studiare il fenomeno attraverso la creazione di un Centro per lo Studio dei vampiri, nella città di New York.  Il ricercatore, a seguito delle sue indagini, ebbe modo di imbattersi con dei veri vampiri dall'aspetto di persone comuni, ma con una differenza non di poco conto: il loro strano comportamento e soprattutto la loro particolare dieta!

Nessun commento:

Posta un commento

Related 

Posts Plugin for WordPress, Blogger...