lunedì 27 giugno 2016

Qualcuno o qualcosa sta operando sulla superficie lunare

ufo moon
Il Dipartimento del Governo degli Stati Uniti è tuttora impegnato nella ricerca e nella supervisione di una serie di studi incernierati sulla possibile esistenza di civiltà aliene che potrebbero nascondersi nel nostro vicinato cosmico.
Tali studi sono stati perseguiti a nostra insaputa anche dalla US Air Force (USAF) e dall'Aeronautics and Space Administration (NASA) che ha condotto una serie di ricerche in modo del tutto indipendente circa la possibile esistenza di forme di vita aliena. Inoltre, nel mese di ottobre 1992, il Congresso degli Stati Uniti ha incaricato la NASA di effettuare uno studio sistematico sui possibili segnali radio che potrebbero provenire da una civiltà extraterrestre. 
A tutte queste ricerche, alcune delle quali condotte in sordina, va ad aggiungersi il programma, HRMS (High Resolution Microwave Survey "osservazioni nel range delle microonde ad alta risoluzione" che si prefigge di individuare delle particolari anomalie cosmiche provenienti da sconosciute fonti propulsive . 
Se il pervasivo scetticismo della NASA è stato riconosciuto dai molti sostenitori dell'esistenza di altre forme di vita extraterrestre allo stesso modo non si spiega questo suo interesse nel cercare nell'universo quei segnali che potrebbero provenire da mondi abitati .  Ora, alcuni teorici della cospirazione sostengono di aver individuato in alcune immagini della NASA quello che sembra un "sinistro" UFO che si libra sopra la superficie lunare durante la missione dell'Apollo 17. Alcuni sostengono che il misterioso oggetto luminoso potrebbe essere un dispositivo alieno inviato sulla Luna per assicurarsi che l'equipaggio dell'Apollo 17 ottemperasse all'ordine di lasciare la superficie della Luna e di non farvi più ritorno. La missione Apollo 17, l'ultima del programma Apollo, ha consentito ai membri dell'equipaggio ad essere gli ultimi uomini a mettere piede sulla Luna. Secondo i teorici della cospirazione, la NASA avrebbe abbandonato il programma Apollo solo perché una specie aliena avrebbe rivendicato la superficie lunare come loro territorio esclusivo avvertendo gli astronauti della NASA di non farvi più ritorno perché, poiché la NASA avrebbe violato intenzionalmente il patto di non ingerenza nelle loro attività estrattive . 
L'avvertimento fatto dagli alieni ostili presenti sulla Luna avrebbe costretto la NASA a ridurre progressivamente il programma Apollo dopo aver portato a termine con successo ben 20 missioni lunari. La missione dell'Apollo 18 che faceva seguito alle precedenti 20 spedizioni lunari, era stata progettata per essere la "missione J" che includeva un soggiorno di tre giorni sulla superficie lunare e tre attività extra-veicolari. L'equipaggio era composto dal comandante Eugene Cervantes, dal pilota del Modulo di Comando Ronald Evan e dal pilota Harrison Schmitt. La missione era stata classificata con una "missione del tipo J", vale a dire che doveva essere una missione scientifica di tre giorni da condursi tramite un modulo lunare esteso, tre attività lunari aextra-veicolare (Levas), e l'impiego del Roving Vehicle lunare (LRV). L'immagine della NASA mostra molto probabilmente il momento in cui degli alieni ostili scortano l'equipaggio dell'Apollo 17 al largo del suolo Lunare.  
La strana presenza luminosa è stata individuata da Streetcap1 che ha subito provveduto a condividerla in rete. 
"Nell'ingrandire l'immagine si può notare in lontananza un piccolo oggetto luminoso che staziona sopra la superficie lunare ", ha dichiarato l'autore del video, Glockner .  "Tuttavia, come si ingrandisce l'anomalia luminosa essa diventa molto più nitida il che significa che non è una stella, ma piuttosto un oggetto volante sconosciuto". 
"Inoltre si può distinguere chiaramente la luce del sole che si riflette sulla parte superiore dello scafo"
"L'anomalia sembra particolarmente sinistra e poco amichevole solo a guardarla"ha aggiunto l'autore del video . 
Per anni sono circolate strane voci su ciò che avrebbero potuto incontrare sulla Luna gli astronauti delle varie missioni Apollo i quali sarebbero stati avvertiti di non fare più ritorno. Qualcuno o qualcosa lassù ha terrorizzato gli astronauti e questo potrebbe essere il vero motivo per cui non sono tornati a mettere piede sulla superficie lunare .
© Fonte video;secureteam10

1 commento:

  1. Già chissà perché non lo celebriamo ciclicamente come le olimpiadi, del resto forse é più importante correre dietro un pallone che farci avere il giusto punto di vista..

    RispondiElimina