domenica 31 luglio 2016

Una strana presenza nel cielo notturno di Philadelphia

orb-ufo-zeroid
La grande diversità di opinioni sul problema UFO non è affatto casuale, perché le manifestazioni di questo fenomeno sono tutte contraddittorie e molto diverse tra loro.
L'incapacità di organizzare i dati in un numero sufficientemente ampio di dossier, la mancanza di esperienza e conoscenza, sono tutti fattori che impediscono al comune individuo di giungere a una conclusione certa .Numerose sono le strane entità luminose che continuano ad essere avvistate regolarmente in tutto il mondo. Di solito questi insoliti fenomeni aerei tendono a manifestarsi sotto forma di Orbs incandescenti. Tale caratteristica sembra non essere conforme con la strana presenza luminosa di colore verde individuata nel cielo notturno di Philadelfia.  "Potrebbe essere qualcosa di vivente" ha suggerito il dottor Franklin Ruehl, un ufologo americano e Cryptozoologo con un master in fisica nucleare teorica conseguito presso la UCLA. 
Egli ritiene che incidenti come questo sono provocati da un tipo di entità para-biologica meglio conosciuta come zeroids. Il termine zeroid fa riferimento alla bassa temperatura e pressione virtualmente inesistente nello spazio profondo. 
Secondo il Dott Ruehl, i zeroids potrebbero essersi evoluti nel 'vuoto' dello spazio esterno, presumibilmente dalla materia organica disseminata nel cosmo inteso come una incubatrice di microrganismi primordiali in grado di sopravvivere nel freddo vuoto dello spazio . Se tale teoria si dovesse rivelare corretta, tali organismi non avrebbero bisogno di pianeti per sopravvivere e svilupparsi in forme biologiche più complesse. Questo significa che i zeroids potrebbero essere le prime forme di vita a manifestarsi nel nostro universo. Senza le restrizioni dovute alle leggi planetarie, gli zeroids avrebbero potuto attraversare grandi distanze e colonizzare intere galassie.
ufoholic.com/

Nessun commento:

Posta un commento

Related 

Posts Plugin for WordPress, Blogger...