venerdì 19 agosto 2016

La perfezione del Creato rappresentata dal Crop Circle apparso nel Wiltshire, Regno Unito

cerchio nel grano
L'esagramma, come il pentagramma, è stato ed è utilizzato nelle pratiche della magia occulta e in antichi cerimoniali. Esso è associato anche ai sei "vecchi" pianeti che tutti noi conosciamo in astrologia.
Quando si analizzano le forme dei cerchi nel grano attraverso la pratica precisa e inalterabile della geometria sacra non si può fare a meno di apprezzare il fatto che dietro alla creazione di tali agroglifi potrebbe nascondersi una mente accademica, proprio come i grandi maestri nell'arte islamica ed egizia. 
Secondo Keith Critchlow attraverso il sei (sei lati dell'esagramma) ci si incammina verso il regno della creazione cosmica ove vige la Comunicazione, l'interfaccia, l'equilibrio e l'unione. Il 6 si riferisce anche al materialismo, finanze o alle preoccupazioni terrene. Lo vediamo spesso nei testi degli antichi pitagorici, che erano degli esperti numerologi in grado di interpretare il significato universale della matematica.
La disposizione esagonale è il sistema più efficiente per il confezionamento di una serie di cerchi su una superficie piana sulla quale inserire ntorno ai cerchi principali e all'infinito sei cerchi della stessa dimensione e ulteriori sei cerchi intorno a ciascuno di essi. Questi principi potrebbero essere contenuti nel cerchio nel grano apparso il 17 agosto 2016 nel Wiltshire, Regno Unito. In esso si può notare un esagono coronato nella parte esterna da sei cerchi. All'interno, vi sono altri sei cerchi di fattura diversa che sembrano trarre origine da quelli esterni e riprodursi fino a convergere in un unico centro.

Non sprecare inutilmente i tuoi centesimi,aiutaci a mantenere vivo questo Blog

Nessun commento:

Posta un commento