mercoledì 31 agosto 2016

Norvegia. Centinaia di cervi uccisi da un misterioso fulmine globulare

cervi
E' mai possibile che questa strage di cervi avvenuta la scorsa settimana in Norvegia sia stata provocata da un fulmine a sfera , noto per possedere un tipo di coscienza e le capacità di perseguire potenziali vittime? 
Il Parco Nazionale dell'Hardangervidda che si estende in un desolato territorio vasto poco meno di un migliaio di chilometri quadrati, è considerato dagli ufologi come un luogo in grado di attrarre degli oggetti volanti non meglio identificati. 
Periodicamente in questo luogo sono state notate nel cielo notturno delle strane luci sferiche e inspiegabili striature luminose. Questo ha portato alcuni a suggerire che i 323 cervi potrebbero essere stati uccisi da qualcosa di diverso dai consueti fulmini che occasionalmente possono provocare vittime anche se non di questa portata . Il Parco Nazionale Hardangervidda situato nella Norvegia occidentale ha suscitato l'interesse della comunità scientifica incaricata di studiare un evento molto misterioso che apparentemente non può essere spiegato dai tradizionali meteorologi provenienti da ogni parte del mondo. 
Le carcasse dei cervi sono state rinvenute all'interno di un'area vasta una cinquantina metri quadrati. Un fenomeno simile si è verificato nel 2005 in una fattoria australiana, dove furono sterminati allo stesso modo circa sessantotto mucche. L'incidente, secondo gli scienziati, non solo è unico nel suo genere , ma richiede anche un ulteriore e approfondito studio sulle potenzialità nefaste dei cosiddetti fulmini globulari.

1 commento:

  1. Il fatto che sia un fenomeno unico nel suo genere mi spaventa un pochettino...nel senso che questo fenomeno anziché essere una coscienza globulare elettrica , possa essere piuttosto l'ennesimo spreco di soldi applicato dall ingegneria militare americana, gli stessi genitori dell haarp.. Mah'...

    RispondiElimina