martedì 20 settembre 2016

Perché la gente continua a credere nelle teorie del complotto?

believe in conspiracies
Quando una persona non riesce a comprendere le leggi fisiche di base che governano l'universo, ecco che eventi quotidiani vengono interpretati erroneamente come casuali e senza senso.
Dover affrontare giorno dopo giorno un miscuglio di eventi incomprensibili è alquanto straziante. Per far fronte a questa confusione mentale, molte persone vedono nelle cospirazioni le forze trainanti e apparentemente casuali che potrebbero stare il verificarsi di una serie di eventi facilmente spiegabili . 
Ciò non toglie che alcuni complotti siano reali anche se quelli veri sono rapidamente smascherati dal sistema giudiziario e ben documentati dai principali scienziati, giornalisti e storici anch'essi accusati di far parte dello stesso sistema cospirazionista . Inoltre, le cospirazioni reali tendono a coinvolgere solo una manciata di persone e raramente hanno successo.
La maggior parte delle autentiche cospirazioni tendono a fallire ancor prima del nascere, mentre il resto delle teorie complottiste sono destinate ad essere smantellate e ridicolizzate .
Ted Goertzel , professore di sociologia alla Rutgers University, ha scoperto che la fede nella teoria cospirazione t è fortemente legata alla precarietà economica, l'alienazione dalla società, la mancanza di fiducia interpersonale e l'incertezza sul proprio futuro professionale - tutte forme di impotenza che portano l'individuo a perdere la fiducia in sé stesso e verso la società in cui vive. 
Le cospirazioni sono facilmente smentite per via di numerosi e basilari elementi di prova, anche se molte persone continuano a credere in idee assurde come le seguenti:


  • Gli attacchi terroristici dell'11 settembre 11 sarebbero stati pianificati in segreto nel tentativo di fomentare una nuova guerra.
  • Il Nuovo Ordine Mondiale sarebbe gestito da élite che segretamente vorrebbero prendere il controllo di tutti i governi mondiali per scopi malevoli.
  • Il virus dell'AIDS sarebbe stato costruito in laboratorio per essere utilizzato deliberatamente da una società segreta come strumento di distruzione di massa.
  • Gli Alieni e gli UFO continuano a visitare la Terra anche se la loro presenza ci viene nascosta da oscure agenzie governative .

  • Gli allunaggi sarebbero stati prodotti negli studi di Hollywood in collusione con il governo statunitense . 
Alla luce di quanto sopra esposto non c'è da stupirsi del dilagante scetticismo fomentato proprio da queste diverse correnti di pensiero. A chi dar retta?

7 commenti:

  1. CITAZIOMI:
    COMLOTTISTI E BUFALE DEL WEB:

    Bufala
    Göbbels, il ministro della propaganda del Terzo Reich disse: “Ripetete una bugia cento, mille, un milione di volte e diventerà una verità.”
    Oggi i tempi sono più veloci, e per trasformare una bufala in verità sono sufficienti tre condivisioni.
    L’Idiota Digitale non ha gli strumenti per verificare una notizia prima di condividerla, e si incazza se qualcuno gli fa notare che è una panzana.
    Se un qualsiasi partito politico si rendesse conto di quanto, grazie al Web, sia possibile manipolare questi soggetti, e decidesse di sfruttare le Bufale come veicolo di propaganda, diventerebbe per lo meno la terza forza politica di questo paese.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cioè voi credete che gli alieni siano l'unica menzogna che ci hanno,da sempre,raccontato?

      Ovvero state dicendo che nascondono le prove Dell esistenza extraterrestre,ma é improbabile che ne abbiano nascoste delle altre?... Se ho capito male correggetemi plz.

      Elimina
    2. Daiiiiii sei l unica persona intelligente in sto sito..che domande fai?? Sto coso (sito) fa parte del sistema. Io l ho visto un disco volante una ventina di anni fa e volevo capirne di più ma questi fanno articoli da ridicoli pagliacci ...ci sono siti migliori che trattano di dischi volanti, a sti qua questo mese gli ho fatto troppa pubblicità

      Elimina
  2. Il punto e' che gli ufo non sono una menzogna e neanche un complotto! E la politica del silenzio sugli ufo che ha mantenuto le informazioni nell'oblio!!! I complotti sono una cosa a parte,se ci sono realmente! Politica del silenzio e complotti non sono la stessa cosa!

    info ufologiche da internet:


    X-files russi: l’Unione sovietica avrebbe combattuto una Guerra Fredda con gli alieni
    Durante la Guerra Fredda, l’Unione Sovietica sarebbe stata attaccata da navi aliene che avrebbero compromesso alcune istallazioni militari.
    Un'immagine di un UFO di Petrozavodsk
    Un'immagine di un UFO di Petrozavodsk

    Quando si parla di #ufo e Alieni viene quasi in automatico associare il mistero agli Stati Uniti d’America, i suoi presidenti e i vari apparati dei servizi segreti. L’Area 51, la Base di Dulce, l’avvenimento di Roswell del 1947, sono solo alcuni dei punti chiave rimasti nella storia di questa controversa tematica. Ma gli Stati Uniti non sono gli unici a possedere gli x-files. Meno plateali e molto più riservati, i russi sono stati ben più attenti a rivelare i loro oscuri segreti. Tra il 1940 e il 1950 (l’era del boom di avvistamenti UFO), anche l’Unione Sovietica avrebbe avuto moltissimi incontri ravvicinati con esseri provenienti da altri mondi e, a quanto pare, non erano poi così amichevoli. "I sovietici sono rimasti scioccati del fatto che tanti UFO potessero penetrare le loro frontiere e fare ciò che volevano, senza alcun controllo da parte del Cremlino. Ci sono stati molti più casi di incontri diretti che negli Stati Uniti, e tutto ciò che stava volando sopra l'Unione Sovietica era molto interessato a installazioni militari segrete", ha dichiarato il ricercatore e autore Paul Stonehill al tabloid Daily Star.
    Gli scontri tra i russi e gli UFO

    Stonehill investigando tra gli archivi dei russi del periodo della Guerra Fredda ha scoperto che ci sono stati molti incontri ravvicinati tra gli UFO e i soldati, che avevano ricevuto l'ordine di abbatterli. Senza successo, ovviamente. Il Cremlino è sempre stato cauto e ha da sempre preso molto seriamente la questione UFO, cercando di convincere l'opinione pubblica che gli avvistamenti fossero dovuti ad armi dell'occidente. Come per il progetto Blue Book americano, i russi diedero il via al segretissimo progetto SETKA per capire l'origine di questi fenomeni, dopo un avvistamento massivo di 48 UFO avvenuto nel 1977 a Petrozavodsk. I sovietici riguardo agli UFO ne sanno probabilmente molto di più di qualsiasi altra nazione, e molti dei documenti super segreti continuano ad essere non accessibili e forse non vedranno mai la luce. Fatto sta che Stonehill ha scoperto che gli scontri tra i soldati e questi oggetti volanti non identificati sono stati frequenti.
    I russi si arrendono agli UFO

    Successivamente i russi capirono di trovarsi davanti a qualcosa di incredibilmente forte e fuori dalla loro portata, così decisero nel 1960, di emettere un comunicato ufficiale che ordinava ai soldati di non aprire il fuoco contro nessun oggetto non identificato. Questa storia ha davvero dell'incredibile, ma i servizi segreti russi del KGB potrebbero essere entrati in contatto con esseri alieni e aver recuperato informazioni di cui il mondo è ancora oggi completamente all'oscuro. #ufologia

    http://it.blastingnews.com/cronaca/2016/09/x-files-russi-l-unione-sovietica-avrebbe-combattuto-una-guerra-fredda-con-gli-alieni-001125469.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho capito alien,anche senza complotti l'argomento possiede già una sua vastità intrinseca. Quindi non ne vuoi saperne di ulteriori modifiche. Lo capisco, ma per me resta comunque un discorso limitato , per quanto sia indubbiamente vastissimo.
      Io infatti credo che le politiche del silenzio siano fatte propio per mantenere l'oblio in generale, ed in più quel che di scomodo potrebbe dividere il sistema.

      Intenso come tenere il più possibile lontano ALTRE Verità scomode, cosi da impedirne i collegamenti e quindi poter far emergere l'intero iceberg 😉

      Elimina
  3. Chi ha soldi, buone relazioni sociali, fiducia in sé stesso, ha gli stessi difetti di chi non ha tutto ciò. Cambia solo il colore delle paure. Sono i limiti il problema. Ma la vita resta comunque, sia che si sia belli e ricchi o brutti e poveri, un mistero.

    RispondiElimina
  4. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina

Scegli l’altruismo, perché l’egoismo è un solitario, freddo, buco nero

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.