sabato 8 ottobre 2016

La reincarnazione umana si concretizzerebbe in mondi paralleli

human reincarnation
Il noto biologo americano Robert Lanza, ha condiviso con quella che dovrebbe essere una comunità globale un'ipotesi alquanto interessante su ciò che a cui potremmo andare incontro dopo la nostra (vostra sospirata morte) .
Lo scienziato ritiene che il nostro corpo non è altro che un deperibile e temporaneo guscio protettivo, mentre l'essenza della natura umana si nasconde sotto forma di pura energia che non scompare dall'universo dopo la morte biologica del corpo. Esiste un numero infinito di mondi paralleli, in cui questa energia è in continuo movimento come se cercasse di manifestarsi sotto forma di una nuova vita. Forse per questo motivo non siamo in grado di interpretare correttamente il vero valore della nostra attuale esistenza. 
Tali rinascite possono anche susseguirsi all'infinito, come una sorta di catena avviluppata su se stessa .Lo specialista, che ha sviluppato il concetto del cosiddetto biocentrismo, ritiene che l'energia, che è l'essenza della natura umana, viene rilasciata dal corpo umano dopo la sua morte fisica, per poi iniziare a vagare in una realtà parallela, in cui la persona scomparsa ha la possibilità di rinascere nuovamente in un involucro biologico diverso da quello precedente.Questa dichiarazione la dobbiamo considerare estremamente audace soprattutto se detta da un affermato scienziato. È interessante notare che, nel 2014, Lanza si è unito alle poche persone più influenti al mondo secondo quanto riportato dalla rivista «Times». L'accettazione universale di tale teoria era scaturita inizialmente da una serie di ricerche condotte positivamente sulle cellule staminali, da alcuni esperimenti nel trattamento della cecità e dalla sperimentazione del trapianto di organi artificiali. 
Inoltre, lo scienziato sta esplorando attivamente la possibilità di clonare gli esseri umani oltre a condurre degli studi sui modi per utilizzare queste biotecnologie destinate apparentemente al bene dell'umanità. Tuttavia, con queste attività, lo scienziato Lanza si inserisce perfettamente nell'attuale quadro scientifico, attraverso lo sviluppo di specifiche teorie circa l'esistenza di un universo biocentrico. Secondo questo concetto, la biologia è il centro scientifico dell'universo stesso oltre ad essere la chiave per capire l'origine delle cose. 
Il ricercatore suggerisce che la vita biologica è responsabile dell'esistenza stessa della realtà che ci circonda, e non viceversa, e qualsiasi teoria relativa al mondo fisico funziona solo se si accettano i principi fondamentali dell'universo che in questa prospettiva vengono intesi come punto di partenza per lo studio delle incommensurabili energie cosmiche .Nel frattempo, molti filosofi e appassionati di esoterismo hanno reagito positivamente all'idea della reincarnazione, sottolineando che un tale concetto non è mai stato sviluppato prima. 
Forse un giorno riusciremo finalmente a trovare quelle risposte a tutte quelle domande con le quali comprendere yk vero destino dell'Uomo nell'universo.
esoreiter.ru

Aiutaci anche tu a mantenere in vita questo Blog

2 commenti:

  1. Emozioni pensieri anima corpo fisico , ki , sono tutte energie a diverse frequenze e questo, fa di noi degli esseri multidimensionali ad integrazione variabile

    RispondiElimina