venerdì 4 novembre 2016

Rimane ancora irrisolto il mistero degli antichi Calderoni della Siberia

Calderoni antichi in Siberia .
Nel nord-ovest della Yakutia in Siberia vi è una remota zona che sembra conservare i segni di un tremendo cataclisma avvenuto circa 800 anni fa. 
In questo luogo sono stati rinvenuti un numero enorme di misteriosi oggetti metallici parzialmente interrati nel sottosuolo siberiano alcuni dei quali appena visibili sulla superficie caratterizzata da permafrost millenario . 
Tuttavia, ciò che più sorprende è che questi oggetti simili a calderoni di metallo sono stati misteriosamente interrati in epoche molto remote probabilmente da qualche antica civiltà che alcuni ricercatori associano a visitatori extraterrestri giunti sulla Terra per condividere le loro avanzate tecnologie e conoscenze. 
Non è ancora noto se tali calderoni interrati fossero una sorta di avvertimento per l'umanità o un avanzato sistema di protezione anche se la teoria più apprezzata è quella di antichi crateri venuti alla luce a seguito dello scongelamento del permafrost superficiale. Un team di scienziati e ricercatori russi sono recentemente tornati dalla regione della "Valle della Morte" in Siberia annunciando scoperte sorprendenti. Lo scienziato Michajly Visok ebbe a dire in un'intervista a un giornale russo su quello che avevano trovato: 
"Nell'accedere nella Valle per studiare i famosi calderoni di metallo ci siamo imbattuti accidentalmente in cinque oggetti metallici sepolti in una delle tante paludi". Gli abitanti della Yakuzia chiamavano queste misteriose incavature "olguis"o caldaie. Secondo i dati ottenuti dai recenti studi è emerso che i calderoni sono stati forgiati con un metallo tutt'ora sconosciuto, sotto certi versi molto simile al rame per via del suo colore. Ciò che più stupisce è la struttura insolita che accomuna questi calderoni i cui bordi sono affilati come rasoi ed estremamente resistenti a qualsiasi scalfittura. La Death Valley della Russia rimane tuttora un luogo misterioso poiché disseminato di strani artefatti che gli scienziati, i ricercatori e gli avventurieri non sono mai riusciti a spiegare. Nonostante i suggerimenti di alcuni studiosi, secondo i quali tutte queste storie sono alquanto esagerate, altri sono convinti che i misteriosi calderoni sono il risultato di un'antica e avanzata attività di forgiatura di metalli a noi sconosciuti e di cui ne ignoriamo l'esistenza. Ciò che non si riesce a spiegare è perché nella zona dei calderoni non sono mai state condotte accurate ricerche geologiche magari attraverso la collaborazione di scienziati di fama internazionale. 
Quei pochi studi finora condotti in quella remota regione della Siberia non sono mai stati resi pubblici ma bensì classificati affinché i risultati ottenuti rimanessero nascosti agli occhi indiscreti della società internazionale .

Nessun commento :

Posta un commento