sabato 14 gennaio 2017

Astronauta della ISS tenta di nascondere con il palmo della mano la presenza di alcuni UFO

ASTRONAUT BUSTED
Quello che piu' colpisce in questo impressionante filmato girato da un astronauta munito di una Mini-Cam e' il tentativo di quest'ultimo di nascondere con il palmo della mano lo sfondo nero rappresentato dal vuoto cosmico all'interno del quale sembrano piroettare in modo casuale dei strani corpi luminosi. 
La cosa sconcertante è che alcuni di questi oggetti sono stati filmati mentre cambiavano ripetutamente direzione, particolare questo che risulterebbe alquanto difficile per le comuni particelle di ghiaccio o rifiuti spaziali. 
La notevole distanza in cui sono stati visti zigzagare tali oggetti luminosi non consente di stabilirne la forma motivo per cui sarebbe opportuno evitare di giungere a conclusioni affrettate. Se si presta particolare attenzione al contenuto del filmato appare ovvio che l'astronauta avrebbe dovuto rendersi conto di ciò che stava avvenendo nelle vicinanze della Stazione Spaziale Internazionale. 
Si tratta di una pura casualità il fatto che l'astronauta interponga il palmo della mano proprio tra l'obiettivo della videocamera e lo sfondo nero solcato dai strani punti luminosi? Il video pubblicato il 14 gennaio 2017 da secureteam10 contiene una serie di filmati girati dalla Stazione Spaziale Internazionale attraverso i quali si possono notare degli strani oggetti muoversi a forte velocità oltre l'atmosfera terrestre alcuni dei quali sembrano comportarsi come delle entità biologiche.
© Fonte video;secureteam10
Di solito le persone più generose sono quelle che hanno meno da dare

3 commenti:

  1. Se non é stato un caso.. Allora la NASA sapendo dell esistenza degli UFO addestra i suoi astronauti a riprendere tutto fuorché loro..
    Nel dubbio..Forse é stato un gesto casuale dettato dalla mancanza di gravità magari, ma se così non fosse, aver celato quegli evidenti puntini luminosi zigzaganti sullo sfondo.. Involontariamente appunto..
    Ha fatto solamente evidenziare l'entità del fenomeno!!

    RispondiElimina
  2. Già dai tempi delle missioni Apollo hanno dei protocolli. Ricordi quella famosa comunicazione su "Babbo Natale? "

    RispondiElimina
  3. Ricordo si, uno dei primi insabbiamenti evidenti può essere?

    .. Ma non li definirei propio protocolli; Alla stregua dei protocolli di atterraggio o controllo della strumentazione!

    Piuttosto questo filmato lo intitolerei, protocollo d'un insabbiamento venuto male e testimonianza d' una "confraternita" degli astronauti devoti al cover UP!!!

    RispondiElimina