giovedì 5 gennaio 2017

Il mistero della mano "Aliena"rinvenuta lungo le coste del Perù

mano misteriosa
Alcune persone sostengono che la strana mano scoperta nella zona di Cusco in Perù potrebbe appartenere a quello che doveva essere un antico visitatore alieno o, se non altro, a una specie di umanoidi ancora sconosciuti alla comunità scientifica .

Questa teoria ha tutti gli elementi per essere considerata credibile visto che recentemente sono stati scoperti in Perù un certo numero di strani resti riconducibili tutti ad antichi umanoidi di cui gli esperti non sono riusciti ancora a darne una collocazione genealogica.La mano misteriosa è stata scoperta in una regione desertica del Perù, durante l'esplorazione di una serie di tunnel da parte di alcuni speologi locali . Chi non ricorda quando il mese scorso e sempre nella stessa regione è stato scoperto un cranio dalla inusuale forma allungata appartenuto molto probabilmente a una specie sconosciuta di umanoide?
Ora, ad infittire il mistero dei strani reperti peruviani ci si mette pure una bizzarra mano munita di tre dita estremamente lunghe e sottili come quelle del famoso e simpatico extraterrestre ET partorito dalla geniale mente di Spielberg. 
Lo strano cranio scoperto ancor prima della mano a tre dita è stato esaminato da alcuni medici di Cusco che dopo averlo sottoposto ai Raggi X sono giunti alla conclusione che il reperto anatomico sembra non appartenere a un essere umano, ma piuttosto a una strana e sconosciuta forma di vita . 
I raggi X mostrano chiaramente che le dita della mano aliena sono costituite da sei ossa il che significa che non possono appartenere a un essere umano visto che le nostre dita sono strutturate  da tre falangi. I medici e gli sconcertati scienziati locali ritengono che le strane ossa potrebbero appartenere a una specie sconosciuta di mammifero, se non addirittura a una sorta di preistorico cetaceo . Alcuni campioni del bizzarro ritrovamento sono già stati inviati in alcuni laboratori degli Stati Uniti ove verranno sottoposti alla datazione al radiocarbonio e ad una serie di test sul DNA, i cui risultati saranno resi pubblici solo agli inizi del 2017. Gli scettici sostengono che il ritrovamento debba essere considerato come una bufala, anche se i primi test hanno dimostrato che i resti sono certamente di natura organica e non sintetici come qualcuno aveva tentato di far credere. Qualora venisse dimostrata l'autenticità dei resti allora l'ultima parola dovrebbe spettare agli esperti che dovranno spiegare una volta per tutte la vera origine delle strane ossa.
disclose.tv
© Fonte video;krawix999

Nessun commento:

Posta un commento

Scegli l’altruismo, perché l’egoismo è un solitario, freddo, buco nero

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.