domenica 15 gennaio 2017

Stazione Spaziale Internazionale. La materializzazione dal nulla di una strana sfera luminosa

UFO  Stazione Spaziale
Attraverso un attento esame della dinamica che caratterizza il comportamento di certi oggetti volanti non meglio identificati spesso osservati dagli astronauti oltre l'atmosfera terrestre ci rendiamo conto che tali manifestazioni luminose non possono essere attribuite semplicisticamente a quella serie di fenomeni naturali a noi conosciuti e facilmente spiegabili. 
Il fatto che lo sviluppo del volo umano nello spazio sia stato accompagnato da un gran numero di avvistamenti UFO, non deve sorprenderci  considerando che chi più degli astronauti ha la possibilità di assistere a degli autentici incontri ravvicinati del tipo spaziale? Se assumiamo poi che gli UFO sono controllati da un'intelligenza extraterrestre, allora è istintivo chiederci se tali presenze sono veramente interessate alle sorti del genere umano o se magari sono in attesa dell'occasione giusta per manifestarsi in modo plateale e quindi decidere le sorti del nostro pianeta e dell'intera indisciplinata umanità. 
Qualunque fosse la loro vera intenzione, il genere umano non è ancora pronto per affrontare un evento così epocale ne tanto meno e' in grado di ostacolare i loro progetti e fermare il loro progressivo avvicinamento alla Terra. 
Il video pubblicato il 14 gennaio 2017 da Streetcap1 contiene una panoramica della Terra vista dalla Stazione Spaziale Internazionale in cui si può osservare un piccolo puntino luminoso che si materializza dal buio cosmico aumentando progressivamente di dimensioni per poi dirigersi molto lentamente verso le profondità dello spazio. Considerando la notevole distanza, risulta alquanto impossibile stabilire la velocità e le dimensioni dell'oggetto luminoso che molto probabilmente dovrebbe essere molto più grande di una particella di ghiaccio, una presenza questa molto additata dagli astronauti e dagli esperti della NASA che in questo modo cercano di spiegare i numerosi oggetti luminosi visti piroettare spesso intorno al laboratorio orbitante.
© Fonte video;Strvelovita eetcap1
Si sopravvive di ciò che si riceve, ma si vive di ciò che si dona.

Nessun commento:

Posta un commento

Scegli l’altruismo, perché l’egoismo è un solitario, freddo, buco nero

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.