lunedì 6 febbraio 2017

La teoria della Terra monitorata da un sonda extraterrestre

extraterrestrial probe
Qualche anno fa, alcuni ufologi si sarebbero imbattuti con uno strano documento custodito da anni all'interno degli archivi scientifici gestiti dagli Stati Uniti. Si tratta di una relazione redatta nel mese di dicembre 1991 dall'agenzia spaziale americana della NASA, all'interno della quale sono contenute alcune informazioni circa la presenza intorno alla Terra di una misteriosa sonda automatizzata sulla cui origine si è molto speculato .
Inizialmente, la sonda di fabbricazione sconosciuta era stata erroneamente scambiata dagli astronomi per essere uno dei numerosi satelliti terrestri lanciati in orbita nel corso degli anni attraverso i vari programmi spaziali.
Tuttavia, a seguito di una più accurata analisi è apparso evidente che l'oggetto orbitante non corrisponde a nessuno dei dispositivi mesi in orbita dalle varie agenzie spaziali internazionali i quali verrebbero costantemente monitorati da Terra. Inoltre, il movimento dell'oggetto estremamente preciso ha portato i ricercatori a credere che esso sia gestito in modo intelligente e che la sua traiettoria sembra seguire uno schema ben preciso . 
E' stato accertato che la traiettoria del satellite fantasma sembra variare costantemente di quota fino a stabilizzarsi in un orbita geocentrica ove tenderebbe a scomparire nel nulla ed eludere il monitoraggio radio gestito da Terra.  I ricercatori hanno calcolato che se i parametri relativi alla sua traiettoria non dovessero cambiare, allora vi sono tutti i presupposti per credere che il satellite sconosciuto potrebbe fare la sua ricomparsa tra il 2017 e 2018.
Formulando le loro teorie, alcuni ufologi hanno espresso una serie di ipotesi, che convergono tutte su un unico punto. Il satellite fantasma meglio conosciuto come il Cavaliere Nero potrebbe essere di fattura extraterrestre il cui scopo sarebbe quello di monitorare ciò che avviene all'interno della biosfera terrestre . Date le dimensioni del dispositivo, non è escluso che nel suo interno possano trovare posto degli esseri viventi in attesa della sospensione del ciclo letargico durato migliaia di anni. Molto probabilmente potrebbe trattarsi di una sonda autogestita progettata per la ricerca e la raccolta di alcune informazioni circa l'attività dei terrestri le quali verrebbero trasmesse nello spazio profondo ove stazionerebbe una base aliena particolarmente avanzata .
Tuttavia, non si può escludere a priori che questa idea possa contrastare in qualche modo le attuali convinzioni e pareri pseudo-scientifici circa un imminente contatto che potrebbe perfezionarsi entro i prossimi anni con un popolo proveniente da mondi diversi . Dopo tutto, se si considera che i nostri cieli vengono quotidianamente attraversati da enormi dischi volanti, sullo sfondo di questa scoperta perché preoccuparsi della presenza nello spazio di un piccolo oggetto artificialmente  gestito da remoto? 
Ciò nonostante alcuni ufologi ed esperti di questioni spaziali, nel loro approccio scientifico mirato esclusivamente alla ricerca, vedono la questione con un occhio critico. Secondo loro, il "satellite fantasma" non rientra nel campo d'azione della NASA, e quindi, per il governo, esso non esiste.
Indicato come "Black Knight" nei documenti ufficiali delle autorità la sua presenza non è mai stata smentita ufficialmente. Il silenzio della NASA potrebbe far presagire un clamoroso annuncio attraverso il quale ammettere che gli alieni sono già tra noi, e che sarebbe opportuno prendere tutte le misure di sicurezza affinché venisse garantita l'operatività degli attuali satelliti terrestri e delle future missioni spaziali .
Anche con un centesimo di € potrai aiutare questo Blog a sopravvivere

Nessun commento:

Posta un commento

Scegli l’altruismo, perché l’egoismo è un solitario, freddo, buco nero

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.