giovedì 2 febbraio 2017

Sempre più prove evidenziano che il nostro Universo è solo un ologramma

universe hologram
Questa scoperta potrebbe trasformare la conoscenza che abbiamo dell'universo dopo che la prima volta, un team di fisici ha fornito alcune prove a sostegno di un ipotetico Universo fittizio in quanto concepito come un grande 'ologramma' .
Da diversi anni sta circolando questa affascinante teoria che continua essere oggetto di controversie scientifiche poiché la sua accettazione equivarrebbe mettere in discussione tutte le conoscenze dell'universo finora ottenute . 
Ora anche il sito nature.com ha dedicato un esaustivo articolo scritto attraverso la consulenza offerta da alcuni affermati scienziati secondo i quali potrebbe esistere un alternativo Universo collocato in una dimensione olografica, una bizzarra e innovativa teoria mai testata prima .
I ricercatori sono giunti a questa conclusione dopo aver esaminato le irregolarità che sono state rilevate a seguito 'dell' Afterglow' provocato dal Big Bang.
Gli scienziati dell'Università di Southampton, insieme con i colleghi delle Università di Waterloo (Canada); del Perimeter Institute (Canada); dell'INFN, di Lecce (Italia) e l'Università del Salento (Italia), hanno offerto alcune spiegazioni su questa irregolarità il cui studio è stato pubblicato sulla rivista Physical Review Letters. Parlando della presunta scoperta di un universo creato artificialmente, il professor Kostas Skenderis, che insegna scienze matematiche presso l'Università di Southampton, ha dichiarato: 
"Immaginate che tutto ciò che si vede e si ascolta in tre dimensioni (la fittizia percezione del tempo e della realtà ), venga emanato da un campo bidimensionale piatto. L'idea è simile a quella degli ordinari ologrammi in cui un'immagine tridimensionale viene codificata su una superficie bidimensionale, come nell'ologramma proiettato su una carta di credito. "
In realtà, i ricercatori affermano di essere lontani dell'effettiva dimostrazione che il nostro Universo primordiale possa essere interpetrato come il risultato di una proiezione olografica, anche se l'evidenza osservativa con la quale siamo soliti relazionarci con il mondo reale potrebbe spiegare le parti mancanti delle leggi della fisica in quello che potrebbe essere effettivamente un universo in due dimensioni
nature.com

6 commenti:

  1. Siamo nella fantascienza piu' esasperata su cui non si puo' essere concordi! La materia e' reale, come la terra che si batte sitto i piedi! l'Universo intero e' reale, come le stelle e i pianeti che ci sono, poiche' sono chiaramnete materia! Con simili teorie su ologrammi inesistenti non si risolve niente sui misteri dell'universo!

    RispondiElimina
  2. Giusto. Possiamo parlare di universi paralleli, teoria delle stringhe al posto dell'obsoleto Big Bang ma l'universo è fatta di materia. Tutto il rrsto è pubblicità.

    RispondiElimina
  3. Sacrosanto.. Tuttavia in teoria l'energia che é "caduta" da dopo il BIG BANG é estremamente inferiore a quella prodotta dall evento della Singolarità stessa.

    Teoricamente nella creazione dell Universo o solo che nella teoria del cosmo, la materia corrisponderebbe al 10% ; ovvero di quel tutto che é scientificamente osservabile da noi nell universo sarebbe 1/10 di tutto che c'è ,tutto il resto sarebbe materia oscura...!

    La correlazione fra "pubblicità" ed materia però altro non sono che le famose teoria delle stringhe,la meccanica quantistica,studi sul plasma ecc.. Ma che non spiegano l'origine della misteriosa natura delle interazioni,ma solo l'aspetto misurabile in cui si svolgono..per natura fortemente limitante..

    Di conseguenza é naturale che nuove teorie vengano lanciate in pasto agli squali perché continuando a scavare ,pezzetti di puzzle continueranno sempre a venir fuori ma dovrebbero esser presi per quel che sono..approcci..parzialità..interpretazioni... É che senza un adeguato contesto, vengono naturalmente etichettate come fantascienza!

    Non dimentichiamoci che la vastità del Cover Up ,permea ed arriva ben oltre al velo che ci separa dagli e.t.

    #Dr.Judy_Wood #Illuminati&KABALA
    #pizzagate #cropecircle #8vs90%

    RispondiElimina
  4. Non possiamo concordare con te! hai detto tante parole per non dire niente!

    RispondiElimina
  5. Voglio dire che forse nell articolo intendono dire che la differenza fra realtà e fantascienza NON è poi così ben marcata come la scienza ufficiale vuole lasciar intendere

    In questo caso l'universo ologramma potremmo intenderlo reale per il fatto che esattamente come in un ologramma 3D fatto di luce ed illusione ottica, analogamente il nostro universo é fatto dal 10% di materia LUCE ("caduta") ed il 90% di illusione ottica (materia oscura), in cui l'ordine cronologico dimensionale prevede che da noi continui, una 4D e veniamo emanati da una 2D...


    Del resto l'apparizione degli orbs e dei velivoli et,prevede una materializzazione e smaterializzazione repentina con possibilità di accelerazioni ad altissime velocità che sono fisicamente impossibili ma concettualmente assistibili in un universo olografico effettivamente..

    Anche a me sembra assurda come teoria ma se questa direzione continuasse a far uscere nuove scoperte in merito, c'è da incominciare a vagliarne seriamente la possibilità!!
    Questo dicevo....!!!!

    RispondiElimina
  6. Cambiamneti dimensionali degli ufo e fenomeni analoghi, non hanno nulla a che fare con ologrammi e teorie simili E poi, inoltre, per creare un universo olografico ci vuole l'autore? chi e'? Gli alieni no di certo!1! Il grande spirito dell'Universo?!

    RispondiElimina