"Fari extraterrestri"

"La terra parla dolcemente verso la montagna che trema e illumina il cielo". Questo recita un vecchio poema giapponese facendo intendere che le luci di terra era un fenomeno conosciuto anche in epoche in cui non esistevano potenti proiettori in grado di illuminare il cielo notturno.
In merito a questo spettacolare fenomeno non esiste ancora una spiegazione scientifica adeguata ne conferme su eventuali meccanismi naturali che potrebbero produrre tali sfere luminose.
Solo negli anni 70,la scienza occidentale ha iniziato prenderle veramente sul serio. Lo studio di questo bizzarro fenomeno luminoso è iniziato subito dopo la pubblicazione di una serie di fotografie che mostravano delle strane luci apparse nel 1967, qualche giorno prima del grande terremoto di Matshushiro, Giappone. 
Lo stesso approccio scientifico è stato applicato allo studio del cosiddetto "fulmine vulcanico". Anche quello che potremmo interpretare come dei comuni fulmini a ciel sereno non ha ancora svelato tutti i suoi segreti. 
Da diversi anni, i 2.500 abitanti della piccola città di Marfa, Texas, hanno ripetutamente riferito di aver visto strane luci muoversi nel cielo notturno sulla cui natura non sono state fornite accettabili spiegazioni scientifiche. 
Le opinioni della popolazione di Marfa variano dall'arrivo sulla Terra di visitatori provenienti da un altro pianeta fino a sospettare l'intervento degli spiriti degli antichi indiani. È noto a tutti come il nostro pianeta riesca a produrre una serie di inquietanti luci generate molto probabilmente dai naturali processi piezoelettrici della Terra. Malintesi a parte, tali sfere luminose sono state osservate a lungo in occasione di devastanti terremoti per cui non è escluso che l'attività sismica possa avere un forte legame con questi curiosi fenomeni .

Commenti

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...