domenica 16 luglio 2017

Gli astronomi spagnoli ritengono di aver individuato ill Pianeta X

Chi non ricorda il 2016, quando uno studio annunciava l'esistenza di un pianeta fantasma? Tale affermazione fu fatta sulla base della particolare distribuzione delle orbite di alcuni oggetti transneptuniani (TNO) situati nella cintura di Kuiper.
Tuttavia, in queste osservazioni, sono stati individuati una serie di errori che hanno messo in dubbio le conclusioni fatte da alcuni scienziati.
Ora, due astronomi presso l'Universidad Complutense de Madrid affermano di aver trovato la prova dell'esistenza del fantastico lPianeta X, un ipotetico pianeta nascosto oltre l'orbita di Plutone, sulla cui presenza gli scienziati hanno teorizzato per anni.Gli astronomi spagnoli hanno fatto ricorso a una tecnica innovativa e meno esposta a critiche da parte della comunità scientifica attraverso la quale osservare i cosiddetti oggetti transneptuniani (ETNO): una speciale classe di corpi celesti che non attraversano mai l'orbita di Nettuno ma tendono a concentrarsi lontani dal Sole, a una distanza di oltre 150 AU. 
Inoltre è stata rilevata una certa correlazione tra le posizioni dei corpi celesti e la loro inclinazione, il che suggerisce l'esistenza di un corpo molto più grande situato nei bordi più esterni del nostro sistema solare. 
Tale enorme corpo celeste sarebbe in grado di influenzare direttamente le orbite di altri pianeti ."Siamo dell'idea che ciò che abbiamo rilevato non può essere attribuito a un pregiudizio osservazionale" ha affermato uno degli scienziati spagnoli. I nuovi dettagliati risultati resi pubblici agli inizi di questa settimana sono stati forniti dalla Royal Astronomical Society , che sembra dare molto credito alle precedenti ipotesi illustrate dai ricercatori Konstantin Batygin e Michael E. dell'Università dell'Arizona.
La solidarietà è l’unico investimento che non fallisce mai.
(Henry David Thoreau)

Nessun commento :

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.