lunedì 27 gennaio 2020

Gli UFO rimangono un mistero afferma ammiraglio americano in pensione

Parlando durante una conferenza organizzata dal Sarasota Institute of Lifetime Learning , il direttore generale in pensione Gary Roughead ha affermato che gli UFO rimangono ancora un mistero di difficile interpretazione.
Secondo il sito ovnihoje.com, l'ex capo delle operazioni navali degli Stati Uniti ha affermato come gli oggetti volanti non identificati avvistati e filmati dai piloti di caccia della Marina americana tra gli anni 2004 e 2015 rimangono ancora avvolti dal più fitto mistero. 
L'ammiraglio in pensione Gary Roughead ha rilasciato la sottostante dichiarazione dopo un discorso tenutosi recentemente a Sarasota: 
"i video e la maggior parte delle recensioni sui fatti accaduti in quegli anni risultano assolutamente inconcludenti. L'intera questione dell'autodifesa è qualcosa che il dipartimento sta prendendo molto sul serio"'.
Roughead ha comandato  le flotte  navali operanti nell'Atlantico e nel Pacifico prima di servire come CNO dal 2007 al 2011. 
Invitato a una conferenza del Sarasota Institute of Lifetime Learning sulla strategia militare della Cina del 21° secolo, l'ammiraglio ha affermato che all'epoca non erano così frequenti eventi di questo tipo, nonostante che lo sviluppo di "velivoli autonomi senza pilota" avesse una certa priorità.
Penso che continueremo a confrontarci con nuove tecnologie sotto forma di sistemi senza pilota che presto inizieranno a interferire con le nostre effettive capacità militari. E non siamo i soli. Non c'è dubbio che Cina e la Russia stiano facendo altrettanto.Sono fenomeni naturali o veicoli che qualcuno è stato in grado di perfezionare? Penso che una delle più grandi sfide e chiederci da dove provengono".
Finora sono stati pubblicati e autenticati tre video ottenuti dalle telecamere montate su un F-18 designato alla USS Nimitz operante nel sud della California nel novembre 2004 e altri due filmati girati dai rispettivi Super Hornet dislocati sulla USS Roosevelt durante le manovre navali effettuate al largo di  Jacksonville nel gennaio 2015 .
Alcune immagini ufficiali sono state pubblicate l'anno scorso proprio dal Dipartimento della Difesa americano.
Nel 2004, alcune telecamere montate su uno dei jet militari avevano filmato un oggetto oblungo mentre precipitava da 80.000 piedi (24.000 metri) fino a stabilizzarsi a 20.000 piedi (6.000 metri) in meno di un secondo e a una velocità che avrebbe facilmente distrutto un aereo convenzionale.
Il New York Times ha pubblicato i dettagli dell'incidente nel 2017 ottemperando a una mossa senza precedenti e annunciando pubblicamente come la Marina   avesse stabilito nuove linee guida per i suoi piloti nel segnalare la presenza di "velivoli non identificati".
Il Comandante in pensione della Marina David Fravor, che in quel periodo aveva inseguito un UFO,  ha riferito al Times di un misterioso evento verificatosi sott'acqua e osservato dai marinai di una delle portaerei impegnate nelle esercitazioni. Roughead ha inoltre affermato che gli attuali sistemi d'arma sottomarini rappresentano il prossimo grande ostacolo evolutivo.

Nessun commento:

Posta un commento

Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

netparade

Scegli l’altruismo, perché l’egoismo è un solitario, freddo, buco nero