martedì 11 febbraio 2020

Non tutti gli UFO sono extraterrestri

Dall'inizio del fenomeno UFO negli anni '40, scienziati altamente qualificati come il fisico nucleare Stanton Friedman, il Dr. James McDonald, il Dr. James Harder, il Dr. Allen Hynek e l'ingegnere della NASA Dr. Paul Hill, hanno analizzato e quantificato scientificamente questi strani avvistamenti e fornito spiegazioni più o meno convincenti.
Gli avvistamenti UFO possono essere classificati in tre gruppi.
Informazioni insufficienti.
Questa categoria tratta i casi in cui alcune persone riferiscono di aver visto un UFO molti anni prima della segnalazione.
Non importa se il testimone dicesse la verità; il fatto è che spesso non ricordava la data o l'ora corretta dell'avvistamento, né riusciva a fornire valide prove a sostegno.Non c'è molto che si possa fare con questi casi.
Categoria degli Oggetti volanti identificabili.
In questa categoria vi sono abbastanza informazioni che ci consentono di esaminare scientificamente gli avvistamenti segnalati dalle autorità competenti e quindi rivelare se l'UFO avvistato potrebbe essere  un fenomeno astronomico, come i pianeti Venere, Giove, Marte, satelliti artificiali, meteore, comete; o fenomeni atmosferici come Aurora Boreale, fulmine globulare, riflessi, palloni pubblicitari, dirigibili, nuvole, scie lasciate da aeroplani, torce al magnesio, uccelli migratori etc etc. 
E infine, non bisogna trascurare le segnalazioni di avvistamenti UFO da parte di persone che soffrono di illusioni paranoiche e coloro che vogliono attirare l'attenzione dei mas media.
Categoria del disco  volante
Questa categoria è quella che affronta il vero fenomeno del classico disco volante. 
Si tratta di oggetti visti nel cielo o sul terreno, che non possono essere collegati o identificati con alcun oggetto menzionato nella categoria OVI .
Oggetti volanti identificabili. 
L'aspetto più importante di questa categoria è che i rapporti sono inoltrati da osservatori molto competenti e affidabili, come piloti altamente addestrati , sia militari che civili ,operatori radar, comandanti di basi missilistiche nucleari, generali, astronauti, polizia, funzionari governativi, giornalisti e scienziati famosi.
Il modello di volo di questi sconosciuti dispositivi dimostra chiaramente che sono i prodotti di un'intelligenza molto avanzata. 
Ad esempio, in una frazione di secondo possono coprire una distanza di 10 chilometri esibendo spesso la capacità di volare a zig-zag  librarsi in aria, e andare avanti e indietro senza emettere alcun suono. 
In alcuni casi, attraverso l'uso di un qualche tipo di Electro-Magnetic Pulse (PEM) tali oggetti sono in grado di disabilitare i meccanismi per il lancio di missili da parte dei jet da combattimento (Teheran, 1976) e missili nucleari dislocati nelle basi statunitensi (Montana 1966 e 1975).

Nessun commento:

Posta un commento

Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

netparade

Scegli l’altruismo, perché l’egoismo è un solitario, freddo, buco nero