sabato 16 maggio 2020

L'Aeronautica statunitense ha ammesso di aver individuato uno strano oggetto sulla luna


Gli avvistamenti relativi a inspiegabili fenomeni aerei non meglio identificati sono aumentati in modo preoccupante  nel corso del 1948 al punto da costringere la US Air Force a programmare una serie di indagini su una serie segnalazioni ambiguamente catalogatei attraverso il Project Sign. 
L'opinione iniziale degli scienziati coinvolti nel progetto UAP era che gli UFO fossero molto probabilmente dei sofisticati velivoli sovietici, anche se alcuni ricercatori avevano optato piu' per la teoria di veicoli spaziali provenienti da altri mondi.
La  cosiddetta ipotesi extraterrestre (ETH). 
Nel giro di un anno, il Project Sign aveva avuto molto successo.
Il Project Grudge del 1952 fu a sua volta sostituito da una lunga inchiesta ufficiale tramite il Project Blue Book, ispirato ai dati forniti dalla base aerea di Wright-Patterson a Dayton , Ohio . 
Ancor prima che venisse inaugurato il Progetto Blue Book, il Project Grudge era diventato a sua volta un progetto Top Secret dell'Aeronautica americana il cui direttore in seguito ammise di aver speculato sul fenomeno UFO. 
Un file sepolto tra i numerosi archivi contenuti dal Grudge Project riguarda un oggetto cilindrico fotografato sopra Manhattan nel 1950 da uno dei più prestigiosi fotografi di New York City (ora presentato nella Library of Congress).
ll fotografo, Irving Underhill, era fermamente convinto che quello  che aveva immortalato nella foto fosse un autentico oggetto extraterrestre nonostante non fosse apparso prima dello scatto fotografico.
L'Air Force, tuttavia, aveva fornito spiegazioni alternative.
I militari erano convinti che il fotografo avesse erroneamente interpretato la nostra Luna visto che  stava scattando delle immagini in time-lapse.
Nel sottostante video, viene esposta  questa ipotesi e affrontato  numerose discrepanze , tra cui la dichiarazione dell'USAF secondo cui la foto sarebbe stata scattata durante il tramonto (l'attimo in cui la Luna si trovava in quella porzione di cielo). 
La foto di Underhill, scattata di notte, è stata utilizzata anche in una cartolina intitolata "Night Lights from Queensboro Bridge". 
i primi anni '50 erano  stati caratterizzati da una serie di strani avvistamenti UFO cilindrici tra cui alcuni realizzati da osservatori particolarmente addestrati che  avevano notato tali oggetti  mentre viaggiavano attraverso in posizione verticale o inclinata. 
Uno di questi oggetti cilindrici sarebbe stato individuato anche sulla superficie lunare e questo durante una missione Apollo il cui rapporto sarebbe stato censurato dai vertici della NASA.  
La domanda è: e' davvero tutto colpa  della disinformazione ufologica?




Nessun commento:

Posta un commento

Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

Scegli l’altruismo, perché l’egoismo è un solitario, freddo, buco nero

netparade