sabato 30 agosto 2014

Misteriose luci rosse avvistate sullì;Oceano Pacifico

  Pilot fotografato uno strano bagliore rosso sopra l'Oceano Pacifico
Quando un pilota vola su una zona remota di uno dei più grandi oceani del nostro pianeta, l'ultima cosa che si aspetta di vedere è una vasta distesa di brillanti luci arancioni . Questo è esattamente quello che ha visto un pilota e il suo co-pilota, mentre sorvolavano l'area del Pacifico.

piloto-extrano-resplandor-rojo-pacifico
Il pilota e co-pilota di un Boeing 747-8 in volo da Hong Kong a Anchorage, in Alaska, si trovavano in volo nei pressi della penisola di Kamchatka russa quando hanno osservato un inquietante bagliore rosso sul Pacifico.Nessun altro aereo che si trovava nella zona al momento puo’ confermare l'avvistamento.Come riportato dai media, il 24 agosto 2014, il pilota olandese CPM van Heijst e il co-pilota dopo un volo di cinque ore hanno visto un intenso fascio di luce verticale dirigersi verso il cielo.Quella notte non c'erano altre fonti di luce, né erano state segnalate dai radar delle tempeste ub quel tratto di mare. 
Venti minuti dopo, i due piloti hanno potuto vedere con i propri occhi che la strana serie di luci sembrava provenire dal mare.Il pilota della JPC Van Heijst riferisce di essere stato informato via radio di alcuni terrenoti registrati in Islanda, Cile e San Francisco, e che alcuni vulcani potrebbero essere particolarmente attivi lungo il percorso dell’aereo e che potrebbero influenzarne il volo e la sicurezza. Ciò che i piloti non si aspettavano di trovarsi faccia a faccia e’ con un vero e proprio fenomeno inspiegabile."
Non lontano dalla nostra posizione, abbiamo osservato un intenso fascio all'orizzonte che proveniva da terra. Era come un raggio, ma molto più intenso e diretto verticalmente verso il cielo "ha spiegato il pilota olandese." Mai visto niente di simile, poiche’ dei lampi si erano manidestati prima o dopo questa misteriosa esplosione di luce. Poiché non vi erano temporali lungo la nostra rotta, siamo rimastio in in allerta nel caso in cui si sarebbero potuto formare delle tempeste che non sono state indicate dal nostro radar e causare alcuni problemi all’aereo. "  JPC van Heijst non ci ha pensato due volte a fotografare la strana luce verde che era visibile in tutto l'emisfero settentrionale. In un primo momento pensò che era poteva essere una sorta di aurora boreale, ma ben presto si rese conto che era molto più dispersiva e strana. 20 minuti più tardi. JPC van Heijst ha cominciato a vedere come la strana luce cambiava colore, cambiando da verde a un intenso bagliore arancione. Da quel momento i due piloti sono rimasti terrorizzati da una scena apocalittica, come se sotto di loro non vi era altro che un oceano infinito per centinaia di chilometri. 
"Le luci di una città lontana o di un gruppo di navi da pesca asiatiche non ha senso in questo settore d’oceano, a parte il fatto che le luci che abbiamo visto erano molto più grandi in termini di dimensioni e luminosità, invece del classico bianco che le città o navi producono" ha dichiarato JPC van Heijst. "La luce più vicina che abbiamo visto, è stata un intenso bagliore, che aveva illuminato le nuvole e il cielo sotto di noi in un arancione spaventoso. E tutto in una parte del mondo dove non esserci nulla, ma solo l'acqua. " 
I piloti hanno ipotizzato che lo strano bagliore rosso potrebbe essere stato provocato dall'esplosione di un enorme vulcano appena sotto la superficie dell'oceano, circa 30 minuti prima del loro volo sopra l’area. L’aereo era distante dall'aeroporto più vicino per almeno due ore di viaggio e l'idea di volare in un cielo pieno di cenere nel mezzo della notte sopra il vasto Oceano Pacifico aveva terrorizzato i piloti. Ma al contrario di quello che i piloti si aspettavano di trovare, quella notte non vi era alcuna nube di cenere, né attività vulcanica nella zona."Abbiamo riportato il nostro avvistamento al controllo del traffico aereo in modo da condurre un'indagine su quello che è successo in questa regione remota dell'oceano. La relazione comprende due foto, che sono inedite tranne che per la filigrana e il ridimensionamento. 
Tenete a mente che le foto sono state scattate con una sensibilità ISO molto elevata che può pregiudicare la qualità delle foto che è un po 'scarsa.
 Fonte di riferimento

Nessun commento:

Posta un commento

Scegli l’altruismo, perché l’egoismo è un solitario, freddo, buco nero

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.