I NINGEN; le misteriose creature umanoidi che si nascondono sotto l’Artico

ningen-criaturas-humanoides-artico
Le vaste e misteriose profondità degli oceani sono piene di strane creature che non hanno mai visto la luce del sole.
Mentre molte persone sono convinte che i mari sono pieni di forme di vita a noi sconosciute, molti altre sono riluttanti ad ammettere l'esistenza di altre specie veramente gigantesche che sono in attesa di essere scoperte nelle profondità degli abissi insondabili . Una di queste creature è il Ningen.Il "Ningen" (che in giapponese significa "umano") è una creatura colossale e sarebbe stata vista per la prima volta dai pescatori del Pacifico nel 1990.
Gli espertiti pescatori rimasero sorpresi dalle dimensioni di questo mostro, e ancor più sorpresi dalla forma chiaramente umanoide di questa bestia che sembrava essere apparentemente albina. Secondo i rapporti, il Ningen è una creatura che misura tra i 18 e i 27 metri di lunghezza, ed e’ stata decritta simile a una pallida balena con la testa, dorso e appendici simili a quelle di un essere umano.Alcuni testimoni hanno riferito che la bestia aveva una coda come quella di una sirena e delle gambe posteriori, anche se altri affermano di aver visto degli arti con cinque dita alle estremità. Queste creature sono state avvistate nel Pacifico, in Antartide e nell'Atlantico e sono state sempre descritte insolitamente grandi e con una carnagione biancastra. Si dice anche che queste creature non hanno i tratti del viso ad eccezione di due caratteristiche insolite, grandi occhi e una bocca enorme. 
Secondo alcuni rapporti, queste creature sono per lo più notturne e vivono nelle fredde acque artiche.Le prime relazioni su queste bestie marine risalgono nel XX secolo, ed è strano considerando che i marinai per secoli hanno viaggiato attraverso tutti i mari del mondo senza fare una sola menzione di queste strane creature. Esistono veramente?

Commenti

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...