martedì 30 settembre 2014

Da oltre 20 anni la NASA sta ascoltando i segnali radio provenienti dalla cometa 67P

  
La missione dell'ESA per lo studio della cometa 67P ha fissato la data del 12 novembre come data di atterraggio della sonda . Per questa missione sono occorsi 20 anni per la sua realizzazione attraverso uno sforzo congiunto tra l'ESA e la NASA.
Se uno sforzo di 20 anni ha coinvolto la NASA e l'ESA solo per atterrare su una sterile cometa di passaggio vuol dire che c’e’ qualche cosa che non torna. 
Questa cometa senza coda è particolarmente strana poiche’ e’ priva di ghiaccio. Queste sono le due caratteristiche che ci si aspetterebbe di vedere su tutte le comete normali. 
Inoltre, il video sottostante di YouTube mostra un oggetto discoidale che appare in una delle immagini della cometa pubblicate dall’ESA . Clicca qui per visionare l'immagine dell’ESA. Il video sostiene anche di mostrare una torre di trasmissione.Attraverso una lettera anonima ,inviata da qualcuno che sostiene di essere un insider dell’ESA si legge che per 20 anni la NASA e l'ESA hanno cercato di captare dei segnali radio provenienti da questa particolare cometa (dalla data in cui la missione congiunta veniva pianificata). 
La tempistica è interessante per non dire altro. 
Sul l'Huffington Post del 22 settembre si leggeva: 
Pochi giorni fa, la NASA ha provato a colmare il divario tra la vita sulla Terra e le possibilità dell’esistenza di vita altrove. L'agenzia spaziale e la Biblioteca del Congresso  ha riunito scienziati, storici, filosofi e teologi provenienti da tutto il mondo per un simposio di due giorni, "Preparazione per la scoperta." La loro agenda: Per esplorare come prepararsi per l'inevitabile scoperta della vita extraterrestre, sia di organismi microbici o semplici esseri intelligenti.
© Fonte Video:BPEarthWatch











Nessun commento :

Posta un commento

Anche con un centesimo di € potrai aiutare questo Blog a sopravvivere

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.