La Sonda Maven e’ arrivata su Marte dopo 10 mesi di viaggio

maven_mars_sunrise

Il veicolo spaziale Maven  in orbita attorno al pianeta Marte (Reuters / Nasa).

Domenica sera (21 Settembre 2014) l’Agenzia spaziale Americana ha annunciato l'arrivo su Marte della sonda Maven.La sonda è stata lanciata nel mese di novembre 2013 da Cape Canaveral, in Florida entrando nell'orbita di Marte, dopo un lungo viaggio durato dieci mesi, secondo quanto riferito dall'agenzia spaziale americana.
La missione ha lo scopo di scoprire cosa ha portato il pianeta a perdere molto della sua atmosfera in passato.
La sonda Maven (Mars Atmosphere and Volatile Evolution) ha lasciato la Terra nel mese di novembre dello scorso anno e ha viaggiato per 711 milioni km, ad un costo di 671.000.000 $, entrando nell’ orbita di Marte alle 23.25 della scorsa Domenica.Una volta che l'orbita provvisoria sara’ stabilizzata, inizierà un periodo di cinque settimane per la taratura degli strumenti che si trovano a bordo della sonda. Successivamente, la sonda entrerà in un'orbita ellittica finale che per un periodo di quattro anni e mezzo, gli permetterà di fare osservazioni di tutte le latitudini e strati dell'atmosfera superiore di Marte, volando ad altitudini variabili.
La Missione di Maven avra’ lo scopo di rispondere agli interrogativi se in un lontano passato c’era dell'acqua su Marte, così come il biossido di carbonio (CO2). Questa ricerca e’ importante per la comprensione della storia del pianeta, il suo clima e la possibilità di sostenere forme di vita.La sonda Maven e’ munita di otto strumenti, tra cui uno spettrometro di massa per determinare le strutture molecolari dei gas atmosferici e sensori SWEA (Solar Wind Electron Analyzer), che analizzerà il vento solare. 

Commenti