martedì 23 settembre 2014

L'FBI ammette; siamo visitati da esseri provenienti da altre dimensioni

FBI  ufo
La notizia ha una fonte impeccabile: essa proviene nientemeno che dall’FBI (Federal Bureau of Investigations, Federal Bureau of Investigation) il cui file può essere visionato online su vault.fbi.gov.
FBI
La prima sorpresa è che l'FBI, nello stile degli X-Files, sembra dedicato grande attenzione al fenomeno UFO. Per inciso, questo conferma il vecchio sospetto che avevano alcuni ricercatori che molti film di fantascienza sono in realtà basati su eventi reali, sia attraverso "fughe di notizie" fornite appositamente dalla stessa FBI in modo da sensibilizzare l'opinione pubblica, e sia da agenti che credono che sia giusto portare a conoscenza l’opinione pubblica di questi segreti. 
Dopo tutto, le storie create dalla fiction hanno lo scopo di non generare pregiudizi nelle parti sociali, in modo da trovare una giustificazione nella gestione di tali informazioni.Sinceramente non si può credere che Edgar Hoover, allora direttore dell'FBI, fosse molto preoccupato "dell’equità" affinche’ il pubblico venisse a conoscenza di tali informazioni.Parla proprio lui, un ultraconservatore e reazionario che all’improvviso ritratta le sue convinzioni ? Il punto è che nel 2011 si è appreso che l'agenzia investigativa era entrata in possesso di alcuni file "declassificati", concentrando la sua attenzione su un rapporto redatto nel mese di luglio 1947 da un agente speciale dell'FBI, un tenente colonnello la cui identità, per motivi di "sicurezza Nazionale "non e’ stata menzionata nel rapporto.
L'Onnipotente Hoover,aveva avuto molto da dire ascoltando le interviste rilasciate da alcuni testimoni in merito alle apparizioni UFO e sulle loro esperienze di contatto con queste intelligenze non umane.Secondo il relatore, la Terra viene constantemente visitata da altri esseri i quali non proverrebbero da pianeti lontani ma da "altre dimensioni".
Per essere precisi, un coesistente piano etereo che si interfaccia con il nostro universo fisico permetterebbe la materializzazzione di entità traslucide. Tutto cio’ farebbe pensare essere frutto della nostra fantasia, anche se si deve ammettere che da questa storia emergono molti punti coerenti tra loro tanto da costringere l’FBI ad aprire delle indagini. Questi esseri ("erranti") utilizzerebbero come vettori di spostamento una particolare forma di energia che da noi viene interpretata erroneamente come i cosidetti"dischi volanti". Il loro scopo sarebbe "pacifico" e se questo può "tranquillizzarci", spetta a loro l’iniziativa di comunicare con noi (presumibilmente telepaticamente) in modo da testimoniare la loro presenza. 
Che dire di questo rapporto?.
Se le relazioni classificate risalenti al 1947 sono state rilasciate solo nel 2011,c’e’ da aspettarsi che le successive estensioni delle indagini verranno rilasciate il prossimo anno qualora i contenuti dei rapporti non influiranno sulla"sicurezza nazionale". Per ora, adempiendo alla sua missione, l'Istituto di Close Encounters Planner (Paraná, Entre Rios, Argentina) sta massicciamente diffondendo questa scoperta incaricando i suoi ricercatori negli Stati Uniti di cercare altre tracce che possano arricchire la nostra percezione , che di sé potrebbe sembrare strano all'interno di un argomento che tratta la misteriosa natura del fenomeno UFO.
Gustavo Fernández
gusfernandez@yahoo.com.ar

Nessun commento :

Posta un commento

Anche con un centesimo di € potrai aiutare questo Blog a sopravvivere

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.