Secondo il generale Nathan Twining i dischi volanti non sono tutti di origine terrestre

 Nathan Twining
Secondo molti, questo è uno dei più importanti documenti mai pubblicati sul fenomeno Ufo. Il 23 settembre 1947, proprio all'inizio dell'era dell’Ufologia "moderna", il generale Nathan Twining, capo della US Air Material Command (AMC), scrisse una lettera classificata al Generale dell'Air Force George Schulgen spiegando il suo punto di vista sugli avvistamenti di "dischi volanti". 

Nathan Twining  Ufo

Egli scrive che gli oggetti volanti sono "un fenomeno reale e non il frutto di visioni fittizie" senza escludere a priori l’ipotesi che alcuni di loro potrebbero essere dei fenomeni naturali. 
"Le caratteristiche particolari delle loro manovre estreme e a volte apparentemente evasive quando avvistati fanno pensare alla possibilità che alcuni di questi oggetti sono controllati manualmente, automaticamente o in remoto . "
Il generale Nathan Twining ha elencato diverse descrizioni che accumunano alcuni tipi di UFO.In genere questi oggetti sono silenziosi e dall’aspetto metallico la cui superficie spesso sembra riflette la luce del sole; a volte vengono descritti con una forma circolare o ellittica e spesso piatta sul fondo. Molte descrizioni indicano anche la presenza di una cupola sulla parte superiore dell’ogetto. Altri rapporti riferivano che questi oggetti erano stati visti spesso volare in formazione. 
Nonostante cio’ gli scettici hanno dichiarato che le affermazioni del generale Twining non possono essere avvalorate da alcuna prova visto che nessun relitto di disco volante e’ stato recuperato.Nessuno mette in dubbio che il generale avrebbe potuto venire in possesso di informazioni particolarmente sensibili. Quello che non sappiamo è se Twining avrebbe effettivamente raccontato a Schulgen di un crash UFO e se una cosa del genere sarebbe davvero accaduta. D'altra parte, Twining ha affermato che gli UFO non erano un segreto da parte dell’opinione pubblica americana. 
Forse il Generale Twining nascondeva il fatto che gli UFO sono stati classificati come frutto di una tecnologia Top Secret? 
E 'una domanda che molti di noi si pongono spesso.Dopo più di cinquant'anni, la risposta sembra essere NO per il semplice fatto che non c'è alcuna prova credibile sul fatto che gli Stati Uniti avrebbero costruito nel 1947 un qualche tipo di velivolo sperimentale capace di effettuare le manovre tipiche degli autentici dischi volanti. In ogni caso, perché mai il Generale Twining aveva consigliato a Schulgen di continuare a studiare i dischi volanti se erano semplicemente classificati dei velivoli sperimentali? 

1949- il Memo dell’FBI . 

Questo documento di tre pagine è altrettanto straordinario come il Memo del Generale Twining. Il 31 gennaio 1949, l'FBI ha emesso una nota sugli UFO, dal titolo "Tutela delle installazioni vitali."Il documento classificato è stato inviato al direttore dell'FBI J. Edgar Hoover, G-2 dell'esercito, l'Office of Naval Intelligence, e l'Air Forza Ufficio affinche’ venissero condotte delle indagini speciali. Si parla anche di un incontro avvenuto tra questi gruppi che avevano discusso del fenomeno UFO. 

Ecco una dichiarazione chiave del documento: 

"L'intelligence dell'esercito ha recentemente comunicato che la questione dell'aereo non identificato o 'Unidentified Aerial Phenomena,' altrimenti noto come 'disco volante' o 'Balls of Fire,' è considerato top secret dagli ufficiali dell'intelligence ,dall'esercito e dalle forze aeree. "
Per tutto il tempo, fonti governative avevano comunicato al pubblico che questo fenomeno era solo frutto di una combinazione di falsi allarmi, allucinazioni, aerei convenzionali e la errata identificazione dei fenomeni naturali.Allora, erché discuterne se il soggetto era considerato top secret? La risposta è contenuta all'interno della nota stessa. Si parla, per esempio, del rischio di una collisione che aveva coinvolto un aereo di linea commerciale con un grande "razzo" artificiale che viaggiava ad una velocità stimata intorno ai 2.700 miglia all'ora. La sconvertante nota spiega che il sensibile spazio aereo nelle vicinanze dell'installazione della Commissione per l'energia atomica a Los Alamos, Nuovo Messico era stato sorvolato da oggetti sconosciuti .Queste intrusioni sarebbero avvenute durante tutto il mese di dicembre del 1948 (il 5, 6, 7, 8, 11, 13, 14, 20, e 28).I testimoni di questi "fenomeni inspiegabili" erano questa volta degli "agenti speciali dell'Ufficio Special Investigation, piloti di aerei, ispettori di sicurezza di Los Alamos e privati ​​cittadini" .Gli avvistamenti continuarono per tutto il 1949 e un oggetto simile era stato visto nella zona il 6 gennaio dello stesso anno.La nota prosegue spiegando che "le recenti osservazioni hanno indicato che i fenomeni non identificati viaggiano a una velocità stimata pari ad un minimo di tre miglia al secondo e un massimo di dodici miglia al secondo, raggiungendo cosi’ le 27 mila miglia all'ora ". 
Inoltre, "in due diverse occasioni è stato indicato un cambiamento verticale del loro percorso." In altre parole, l’Ufo era in grado di manovrare a velocità molto elevata e sembrava concentrare il suo interesse su Los Alamos. La nota precisa che i rapporti della comparsa dell'oggetto riferiscono che esso era tipicamente rotondo e a volte a forma di diamante , con una zona luminosa ben definita . Vi è una certa speculazione all'interno del documento sul fatto che gli oggetti avrebbero potuto essere di origine sovietica, anche se nessuna prova e’ mai emersa a sostegno di questa teoria.Le uniche conclusioni raggiunte dallo studio sono che quegli oggetti potrebbero essere dei fenomeni naturali o opera dell'uomo anche se essun esperimento scientifico conosciuto potrebbe dar luogo a tali fenomeni.Nella terza pagina del documento è stata proposta l'idea dei "raggi cosmici" senza che alcuna teoria o prova venisse a sostegno di essa.Anche se la nota non indica l'ipotesi extraterrestre (ETH), il tentativo di spiegare il fenomeno di Los Alamos sia come fenomeni naturali o artificiali non fornisce alcuna prova concreta . 


Commenti

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...