Confermato: la roccia che levita su Marte e’ solo un effetto ottico

roca-levitando-en-marte-2 (1)
 Credit: NASA / JPL.
Altre immagini a colori fornite dalla NASA dimostrano che la roccia che levita su Marte non e’ quello che sembra. L’immagine a destra mostra quello che potrebbe essere una distorsione ottica segnalata in precedenza su questo blog che riferiva della presenza sulla superficie di Marte di una roccia sospesa a mezz'ara.

Alcuni siti web specializzati riferiscono che quella strana anomalia catturata dal rover Curiosity non e’ altro che un'illusione ottica, tra questi il sito web del Curiosity Mars Science Laboratory ove sono disponibili le foto scattate dalla sonda robotizata tra le quali vi è una fotografia panoramica che mostra in modo più dettagliato la formazione rocciosa circolare che non era stata mostrata nel precedente articolo, sulla quale non si vede la famosa roccia che galleggia nell'aria marziana, ma l'esistenza di altre due formazioni rocciose che quasi certamente hanno determinato l'illusione ottica.
Nella sottostante foto panoramica che mostra le anomalie indicate da tre lettere, si noti come l'immagine è stata modificata (colore, bilanciamento del bianco).
Confrontando le due immagini che mostrano la stessa area in cui le anomalie si verificano su Marte
Confrontando le due immagini che mostrano la stessa area in cui le anomalie sono state osservate su Marte.Osservare la zona B (la roccia che presumibilmente levita), la zona A (formazione rocciosa circolare) e Area C (rocce esistenti nelle due immagini). Credit: NASA / JPL
 
Confrontare le due fotografie 
Facendo un confronto tra le due immagini è evidente che la roccia non sta realmente levitando, visto che era un effetto ottico come mostrato dall’immagine panoramica. Nella foto sono state contrassegnate tre lettere A, B, C. La lettera A indica la posizione della formazione circolare, la lettera B indica la posizione della presunta roccia che levita.
Con questo si vuole dimostrare che le due immagini appartengono alla stessa area, per questo motivo la roccia contrassegnata con la lettera C appare in entrambe le foto.L'immagine a colori delle rocce le fanno apparire più vicine rispetto a quella mostrata nella foto in bianco e nero, questo è perché la fotografia a colori è stata scattata da una distanza maggiore e da un’angolazione leggermente diversa. Quello che una volta si era pensato essere l'ombra allungata della roccia sospesa è in realta’ un altra roccia oscurata dall'ombra provocata dalla luce del sole. Quindi la roccia non levita, ma si trova allo stesso livello delle altre. 
Scartata un'anomalia, ne appare un’altra. 
Anche se l’immagine contrassegnata con la lettera B è stata scartata essere una anomalia, essa viene confermata nell’immagine A . 
In essa si puo’ vedere una grande roccia dalla forma circolare che gli esperti non sono ancora riusciti a fornire delle spiegazioni sulle cause che avrebbero potuto formare questa anomalia. Sono le conseguenze di un impatto meteoritico? E 'difficile pensare a delle cause naturali, anche se purtroppo non siamo ancora in grado rispondere a questa domanda. 
© Fonte di riferimento: Fernando Tavara



Commenti

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...