venerdì 23 gennaio 2015

Astronauti dell'Apollo 7 accusati di cover up per colpa di un nastro adesivo

Sticky-back-plastic-in-UFO-cover-up
La NASA è stata accusata di nascondere l'esistenza di un UFO per via del nastro adesivo apposto (volontariamente?) su una delle foto scattate dagli astronauti dell'Apollo 7 nel corso di una famosa missione spaziale durante la quale veniva immortalato uno strano oggetto volante non identificato.
Secondo i teorici della cospirazione gli astronauti avrebbero apposto il nastro adesivo su una delle foto con lo scopo di nascondere lo strano intruso. La foto presumibilmente manomessa è stata scoperta dal ricercatore e cacciatore di anomale spaziali Streetcap1.
Le immagini riprese dall’ Apollo 7, fanno parte di una serie di registrazioni trasmesse per la prima volta in diretta dallo spazio. Il blogger Streetcap1 sostiene che l'oggetto avvistato dagli astronauti potrebbe essere un oggetto artificiale di origine aliena visto che la sua struttura sembra essere molto avanzata che non aveva niente a che fare con le capacità costruttive di quel periodo. Alcuni utenti della rete sostengono che l'oggetto potrebbe essere un angelo, mentre altri sono certi che le immagini della NASA sono state deliberatamente manomesse nel tentativo di nascondere all'umanità le prove sull'esistenza di altre forme di vita nell'universo. 
Tuttavia, un utente della rete è convinto che il nastro non ha nulla di sinistro visto che di solito viene applicato sulla parte finale della bobina che protegge la pellicola . Questo metodo era molto comune negli 70 ed era adottato da molti costruttori di pellicole con lo scopo di proteggerle con questo tipo di nastro adesivo. Finora la NASA si è astenuta nel rilasciare commenti e spiegazioni su questa strana intrusione aliena. 
© Fonte di riferimento:mirror.co.uk

Nessun commento :

Posta un commento

Anche con un centesimo di € potrai aiutare questo Blog a sopravvivere

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.