giovedì 8 gennaio 2015

Oggetto triangolare scoperto in un cratere della luna

Questa strana struttura dalla forma triangolare è stata individuata all’interno del cratere Ryder Crater, sul lato più lontano della luna. A fare questa incredibile scoperta e’stato Streetcap1 un utente di YouTube che in modo costante dedica il suo tempo nel cercare quelle anomalie strutturali che a volte sembrano manifestarsi in alcuni paesaggi lunari rilevabili solo attraverso un attento esame delle immagini fornite dalla NASA.

La scoperta e’ stata riportata dal sito ufosightingsdaily gestito dal famoso ricercatore Scott C. Waring attraverso il quale vengono pubblicate numerose immagini che hanno la pretesa di mostrare degli artefatti e strutture spaziali il cui aspetto farebbe ritenere che non siamo soli nell’universo. 
La particolare forma triangolare della struttura rilevata da Streetcap1 fa ritenere che essa e’ costituita da tre angoli rivolti verso l'alto dimostrando che la struttura potrebbe essere una navicella spaziale abbandonata sulla luna da chissa’ quanto tempo. Nella parte superiore della struttura si puo’ notare come il suo centro sembra essere piu’ alto rispetto al suolo lunare.  Streetcap1 ritiene che questa anomalia potrebbe essere quello che una volta era una navicella aliena la cui tecnologia e’ da sempre stata oggetto di interesse da parte degli Stati Uniti, Russia e Cina. 
Data di scoperta: 6 gennaio 2015
Luogo della scoperta: lato opposto della Luna .
© Fonte di riferimento:ufosightingsdaily
© Fonte Video: Streetcap1

Nessun commento:

Posta un commento

Scegli l’altruismo, perché l’egoismo è un solitario, freddo, buco nero

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.