venerdì 16 gennaio 2015

Risolto il mistero dell’Ufo di Tynemouth

Ufo di Tynemouth
Questo e' quello che sostiene l' astrofisico di Newcastle che ritiene di saper spiegare l'origine del misterioso oggetto che è stato visto stazionare in bilico su Tynemouth un paese della contea del Tyne and Wear, in Inghilterra. . 
Da quando l’oggetto è stato avvistato su Tynemouth lo scorso Lunedi sera, i social media si sono riempiti di numerosi ed eterogenei commenti rilasciati dagli utenti che cercavano di spiegare ciò che l'oggetto avrebbe potuto essere. 
La spiegazione ci viene fornita da Alex O'Neil originario di Newcastle che sta studiando per un master in Astrofisica presso l'Università di Sheffield. Dopo aver visto il video dell’UFO sul sito web del Chronicle si e’ subito messa in contatto affermando quanto segue:  
"La stella più brillante che si puo’ vedere nel cielo notturno si chiama Sirio che viene spesso scambiata per un UFO a causa della sua luminosita’ molto brillante e della sua posizione nel cielo particolarmente bassa. Sirio a volte sembra scintillare e pulsare per via della distorsione della luce che si verifica quando questa attraversa l'atmosfera.Osservare Sirio attraverso un telescopio può determinare una erronea interpetrazione perché la stella sembra muoversi e cambiare colore. La conclusione e’ che l’oggetto avvistato e’ solo un effetto ottico".  
Nonostante la speculazione sul fatto che l'oggetto avrebbe potuto essere un drone della polizia alla ricerca di fonti di calore, questa teoria e’ stata subito smentita dal portavoce della polizia di Northumbria il quale ha dichiarato al Chronicle che il suo distretto non utilizza alcun tipo di drone e che quella sera la zona non era sorvolata da alcun elicottero . 
Un altro testimone di nome Paul Kerry, ha riferito di aver visto su Cramlington una misteriosa luce nella notte di Lunedi verso le ore 8:30.  
L’oggetto emetteva una brillante luce arancione per cui il testimone ha escluso immediatamente che la sua fonte potesse provenire da qualche aereo visto che conosceva le loro rotte di volo. Altre spiegazioni possibili formulate attraverso i social media sono che l’anomalia luminosa e’ stata provocata da alcune distorsioni delle lenti della fotocamera mentre inquadrava i pianeti Venere o Giove che di solito vengono osservati in una porzione di cielo molto bassa
© Fonte di riferimento:chroniclelive.co.uk 


 © FonteVideo;shadyfail

Nessun commento :

Posta un commento

Anche con un centesimo di € potrai aiutare questo Blog a sopravvivere

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.