Aeroporti e UFO

Aeroporti e UFO
Gli aeroporti sono tra i luoghi in cui si sono verificati molti degli avvistamenti UFO. Tuttavia, i controllori del traffico aereo, piloti e il personale che lavora in queste strutture sono vincolati da disposizioni che impedisce loro di non rendere pubblico quello che per molti ufologi potrebbe essere stato un autentico avvistamento UFO in modo da non suscitare il panico tra gli ingnari passeggeri.

Aeroporti e UFO.

In ogni modo alcuni di questi casi sono riusciti a filtrare superando queste inspiegabili censure, o meglio, cio' che il personale civile riferisce di aver visto in merito a degli inspiegabili avvistamenti di oggetti volanti non convenzionali. Uno di questi casi si e' verificato poco più di un decennio fa in un aeroporto situato a Kaua (Yucatan orientale) dove i residenti avevano segnalato la comparsa di strane luci che ancora oggi sono solite aggirarsi in  questi spazi aerei.
In un primo momento si era pensato che le luci facessero parte delle solite operazioni aeroportuali, ma presto i testimoni e i piloti si resero conto che non era questa la vera causa, un dato di fatto emerso dopo aver parlato con il personale aeroportuale, e dopo aver scoperto che queste luci nel cielo sembravano avvicinarsi sempre piu' in prossimita' dell'area areoportuale senza emettere alcun rumore nonostante volassero a bassa quota.
Quando i testimoni vennero invitati a resocontare cio' che avevano visto, fecero notare che si trattava di oggetti metallici che misuravano due o tre metri di circonferenza,i quali erano capaci di muoversi eseguendo dei movimenti irregolari e lasciare l'area salendo in verticale a fortissimavelocità. 
Una testimonianza attendibile ci viene fornita da un pilota in pensione che avvalora le dichiarazioni rilasciate dagli abitanti di Kaua in merito ai frequenti avvistamenti di dispositivi volanti non identificati. Si tratta del pilota Martin Campos Faber, che attualmente vive a Cancun il quale ha dichiarato:
"Poco prima dell'atterraggio, ho visto due velivoli strani, che sembravano volersi disporsi attorno al mio aereo.Non nego di essermi fatto prendere dal panico, pensando a cosa sarebbe potuto accadere se gli oggetti volanti non identificati si sarebbero avvicinati ulteriormente al mio aereo. Improvvisamente sono svaniti nel nulla dopo essersi impegnati in rapide manovre, alcuni dei quali prima di scomparire,si erano avvicinati all'aereo come se cercassero qualcosa. Non riesco ancora a trovare una spiegazione per quanto accaduto quel giorno" ha dichiarato il pilota.
Fonte di riferimento:inexplicata

Commenti

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...