I progetti segreti della NASA per tornare a mettere piede sulla Luna

Nasa mission over moon
La NASA non ha fatto mistero sulle sue intenzioni finalizzate per un futuro sbarco su Marte, anche se le modalita' che intende adottare per ottenere un tale risultato non sono ancora molto chiare.
Diversi esperti del settore hanno riferito che l'agenzia sta prendendo in considerazione l'ipotesi di fare ritorno sulla luna in vista del 'grande salto' per il pianeta rosso. Il giornalista scientifico Eric Berger afferma che la Nasa sta valutando seriamente e in segreto una missione lunare anche se in precedenza l'agenzia aveva progettato di dare la priorita' alle missioni verso Marte. 
Il giornalista spiega che tale missione e' destinata a rimanere una pietra miliare per l'agenzia spaziale anche perché negli ultimi mesi gli esperti stanno valutando seriamente su come tornare a mettere piede sulla Luna in modo da preparare gli equipaggi su come affrontare futuri viaggi verso Marte il cui esito positivo dipendera' tutto dall'esperienza acquisita dai prossimi "sbarch"lunari. 
L'obiettivo finale della Nasa, rimane quello di far sbarcare l'uomo su Marte entro il 2030,una data che forse pochi di noi avranno modo di festeggiare.
Su come arrivarci rimane ancora un'incognita visto che il progetto continua ad essere discusso dagli obesi cervelloni dell'agenzia spaziale americana che propendono di organizzare entro il prossimo decennio una missione preparatoria su di un asteroide che subito dopo verra' seguita dal fatitico "salto epocale" verso il pianeta rosso sul quale l'uomo dovrebbe atterrare qualche decennio dopo lo sbarco sulla luna.
Un esperto ha affermato che la NASA in realtà avrebbe intenzione di tornare sulla luna ancora prima che venisse pianificata la missione verso Marte poiche' considerata una tappa essenziale da raggiungere a tutti i costi prima di rivolgere la sua attenzione allo sbarco su Marte.
Fonte di riferimento:dailymail

Commenti

  1. L' "attimo fuggente" è oramai passato.
    Tutta colpa di Nixon - Breznev.

    RispondiElimina

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...