mercoledì 29 aprile 2015

La NASA potrebbe aver creato accidentalmente un campo di curvatura?

campo di curvatura
La famosa saga di "Star Trek ", ha introdotto quello che potrebbe anticipare una tecnologia che allo stato attuale non è ancora riconosciuta dai convenzionali circoli scientifici attraverso il concetto di un razzo alimentato da un motore a curvatura, il sistema di propulsione che ha permesso alla nave stellare Enterprise di viaggiare più veloce della della luce.

campo di curvatura.
 La velocità a curvatura è il Santo Graal che avrebbe permesso all'equipaggio dell'Enterprise di esplorare l'universo in modo sicuro e protetti da un campo di curvatura ottenuto attraverso la distorsione dello spazio-tempo.
Dopo aver assistitito al tentativo del razzo SpaceX di atterrare su una piattaforma, si potrebbe pensare che questa capacità di sfruttare questo sistema potrebbe essere stato riconosciuto e tentato dalla NASA in questi ultimi anni .Perché non teorizzare che la NASA possa aver scoperto per caso un modo per creare un campo di curvatura?
Per aggirare la teoria della relatività, il fisico Miguel Alcubierre e' stato uno dei primi ad anticipare il concetto di una bolla spazio-temporale attraverso la quale viaggiare più veloce della luce, mentre l'astronave al suo interno rimane ferma in quello che per noi è lo spazio tempo teorizzato da Einstein .La bolla contrae lo spazio dinnanzi all'astronave facendola retrocedere indietro nel tempo. 
Il motore a curvatura sarebbe simile a un pallone da calcio che si deforma assumendo l'aspetto di un anello piatto. 
L'enorme quantità di energia di cui avrebbe bisogno una simile astronave è incalcolabile oltre ad essere proibitiva per gli enormi costi e risorse energetiche che richiederebbe un viaggio attraverso lo spazio- tempo come anticipato dalla famosa serie Tv di Star Trek.
Il Johnson Space Center della NASA ha calcolato che trasformando la struttura solida e molecolare dell'astronave in modo da appiattirla come una ciambella sarebbe molto significativo per ridurre il fabbisogno energetico.
Nel frattempo nei laboratori della NASA e in altri programmi spaziali si è lavorato su prototipi Emdrive come propulsori a risonanza o RF inventato da un ingegnere aerospaziale britannico, Roger J. Shawyer.
Questo dispositivo di propulsione utilizza un magnetron per produrre microonde capace di fornigli la spinta propilsiva, visto che non e' costituito da parti mobili e non necessita della massa propulsiva del carburante . Nel 2014, gli scienziati del Johnson Space Center hanno affermato di aver sviluppato una propria Emdrive di bassa potenza. Il che ci porta a prendere in considerazione seriamente le enormi potenzialitita' che ci verrebbero offerte dalla distorsione del campo di curvatura. Su NASASpaceFlight.com,un sito web dedicato ai progressi dell'ingegneria spaziale, si legge che la NASA avrebbe sviluppato uno strumento in grado di misurare le variazioni del percorso temporale e della luce. 
Quando alcuni laser sono stati sparati attraverso la camera di risonanza dell'Emdrive, si sono misurati alcuni spostamenti significativi e, soprattutto, si è scoperto che alcuni dei raggi sembravano viaggiare più veloce della luce.
Se questo è vero, allora signifca che l"Emdrive starebbe producendo un campo di curvatura o quello che potrebbe essere una bolla spazio-temporale. Numerosi sono i commenti pubblicati in un forum dedicato dopo i risultati dei test di cui sopra.Un'altra sorpresa è che la scoperta è stata puramente casuale, come sostenuto da alcuni commentatori del forum di cervelloni.
Cosa potrebbe succedere se tutto ciò fosse vero ? Per dimostrare che l'effetto di curvatura non è stato provocato dal riscaldamento atmosferico, il test verrà replicato nel vuoto dello spazio profondo.
Se i risultati saranno confermati,ciò potrebbe significare che il sistema Emdrive sta producendo un campo di curvatura, che potrebbe portare allo sviluppo di un motore in grado di aggirare le imitazioni dello spazio-tempo.
Cosa significa? Le risposte c'è le potranno fornire solo i fisici, gli esperti della propulsione e gli scienziati spaziali .
Tutto quello che sappiamo è che tutto ciò non farà altro che attirarare la curiosità dei numerosi fans di Star Trek che non tarderanno a fare sentire la loro voce soprattutto nei forum e blog ispirati alla famosa saga che ha stimolato il nostro immaginario sulle incognite dei prossimi viaggi interstellari.
Fonte di riferimento:mysteriousuniverse

Nessun commento :

Posta un commento

Anche con un centesimo di € potrai aiutare questo Blog a sopravvivere

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.