Il bambino che sostiene di essere stato il pilota di una razza aliena

Boriska
Questa sconcertante storia vede come protagonista uno strano e inquietante bambino russo di 14 anni, Boriska, il quale sostiene di essere stato un marziano nella sua vita precedente.
L'orecchio della Sfinge rappresenta il percorso della conoscenza?.
Egli è diventato un sorprendente oggetto di studio per gli scienziati, dopo aver affermato che, insieme ad altri bambini "Indaco", sarebbe giunto sulla Terra per compiere una missione importante, in modo da aiutare l'umanità ad adattarsi ai cambiamenti energetici attualmente in atto e fronteggiare le calamità future che potrebbero sconvolgere l'umanità proprio perché irrispettosa dell'ambiente in cui vive. 
All'età di 1 anno e 5 mesi, Boriska sapeva già leggere le prime pagine di un libro, e dipingere come uno studente avanzato grazie alle sue capacità di distinguere i colori e le sfumature dei soggetti che doveva ritrarre.
Quando entrò all'asilo, i suoi insegnanti rimasero sbalorditi per il suo innato talento e il suo particolare modo di pensare, dato che il bambino era molto diverso dai suoi coetanei per via della sua memoria eccezionale e l'incredibile capacità di conservare e assimilare le informazioni. 
Tuttavia, ben presto ci si accorse che il ragazzo sembrava trarre i suoi insegnamenti da "altrove". A 3 anni, il suo interesse per le questioni concernenti l'universo aveva catturato l'attenzione dei suoi genitori. 
"Era in grado di nominare tutti i pianeti del sistema solare e anche i loro satelliti. Mi ha riempito la testa con nomi e i numeri delle galassie. In un primo momento ero abbastanza spaventata temendo che fosse pazzo, ma poi ho deciso di verificare se quei nomi e pianeti esistevano realmente. Nel leggere alcuni libri di astronomia sono rimasta scioccata nello scoprire che mio figlio sapeva molto più di quanto ci si aspetterebbe da un bambino della sua età ", ha dichiarato Nadezhda, sua madre. 
Tutto è iniziato all'età di 7 anni, quando il bambino ha cominciato a svelare le sue capacità fuori dal comune nel parlare di civiltà marziane, città megalitiche e le loro astronavi oltre ai voli verso altri pianeti compresa la Terra. 
Secondo la sua storia molto avvincente, in una vita passata Boriska era un pilota di Marte che doveva venire sulla Terra per risolvere e seguire i nostri problemi ambientali e sociali su indicazione del popolo del continente scomparso di Lemuria che, secondo la leggenda, si trova al di sotto dell'Oceano Pacifico. 
Il giovane dichiara di conoscere molto bene quel territorio, perché nella sua vita precedente aveva conosciuto molti amici. 
Boriska ha ricostruito gli eventi che avevano determinato la caduta di Lemuria come se fosse successo ieri rammaricandosi per la morte del suo migliore amico avvenuta per colpa sua. 
"Una catastrofe ha avuto luogo sulla terra. Un gigantesco continente si era consumato per colpa delle acque tempestose. Poi improvvisamente, una pietra massiccia precipitò in un cantiere edile colpendo il mio migliore amico ", ha affermato l'inquietante bambino che continua cosi':
"Anche se non sono riuscito a salvarlo, mi rincuora il fatto che tutti noi siamo destinati a vivere una minima parte della vita materiale a cui siamo destinati la cui durata è limitata solo dallo scorrere del tempo ."
Quando sua madre ha chiesto qual'era l'aspetto fisico dei Lemuriani, il ragazzo non aveva avuto remore nel dire che erano alti circa 9 metri e che tutti loro sono morti nel disastro, avvenuto circa 800 mila anni fa.
Per quanto riguarda Marte, il bambino prodigio afferma che l'altezza media della popolazione era di 7 metri. Tuttavia, contrariamente a quello che si pensa, su questo pianeta non vive una sola razza, ma diverse altre specie tutte collaborative tra loro. Ogni regione ha le sue proprie navi spaziali, diverse tecnologie molto avanzate e un proprio modo di pensare.
Tutto questo terminò quando la popolazione venne sterminata a seguito di una guerra nucleare, che distrusse l'atmosfera di quel mondo molto avanzato . Il bambino asserisce che i sopravvissuti sono stati costretti a nascondersi nel sottosuolo del pianeta adattandosi a respirare anidride carbonica.
Boriska infine aggiunge che gli esseri umani avranno la possibilità di acquisire la conoscenza universale solo dopo aver scoperto ciò che si nasconde all'interno di una piramide, che non è stata ancora scoperta.
"La vita cambierà una volta che la Sfinge verrà aperta", ha affermato il bambino, aggiungendo che questo grande monumento egiziano "nasconde un meccanismo di apertura che potrebbe trovarsi da qualche parte dietro l'orecchio", anche se non ricorda esattamente dove. Gli specialisti dell'Istituto di magnetismo terrestre e di radio-onde dell'Accademia Russa delle Scienze hanno fotografato una forte "aura" che sembrava sprigionarsi dall'adolescente, che si è rivelato essere straordinariamente forte psichicamente.
"Dallo spettrogramma arancione, si evince che il bambino ha una personalità molto allegra oltre ad avere una potente intelligenza", ha affermato uno degli specialisti
Fonte di riferimento:sculli522

Commenti

  1. Esistono portali in grado di attraversare lo spazio tempo.essi hanno forma simile a orecchio umano...una conoscenza...in una situazione. Particolare...altro mezzo da usare come portale e lo specchio..identico ad Alice nel paese delle meraviglie..

    RispondiElimina

Posta un commento