Rilevati altri punti luminosi su Ceres

Ceres
L'agenzia spaziale Usa ha rilasciato una nuova immagine dei misteriosi punti luminosi rilevati sul pianeta nano Cerere. La sonda Dawn della Nasa ha appena catturato quest'altra immagine durante la sua ultima mappatura orbitale eseguita a una quota più bassa, visto che ora la sonda si trova ad appena 4.000 chilometri sopra la superficie del pianeta nano.
Gli sconcertati scienziati della missione confessano che ancora non sanno spiegarsi cosa possa generare questi forti bagliori che sembrano sprigionarsi dalla desolata superficie di Ceres. L'ipotesi migliore è che la loro luminosità possa derivare dalla presenza di ghiaccio o di sale. Le macchie luminose che sembrano cambiare forma e dimensioni sono state localizzate in un cratere che misura circa 90 km di larghezza . 
"I punti luminosi che appaiono con questa configurazione rendono il pianeta nano unico nel suo genere oltre a farlo apparire diverso da tutto ciò che abbiamo visto prima nel Sistema Solare", ha dichiarato l'investitore principale Chris Russell che si sta occupando della missione Alba.
Fonte di riferimento: disclose.tv

Commenti

Posta un commento