lunedì 6 luglio 2015

La Chiave della Vita rapresentata dal Crop Circle apparso in Olanda

Chiave della Vita
all right reserved ©:Robbert van den Broek
Il 4 luglio 2015 un nuovo cerchio nel grano che rappresenta chiaramente la Croce egizia di Ankh è apparso in Hoeven, Paesi Bassi. 
Per diversi giorni prima della comparsa della formazione, la mente del famoso contattista Robbert van den Broek era costantemente concentrata nel tentativo di comprendere meglio il signifato rappresentato dal simbolo di Ank. 
Al ritorno da una conferenza che aveva organizzato il 3 luglio a Breda, l'esperto percepi' di nuovo una strana e scomoda sensazione ancora prima della comparsa del Crop Circle come se sapesse in anticipo che presto questo simbolo egizio sarebbe comparso in un campo di grano. 
Quella notte era particolarmente afosa per cui Robert decise di uscire all'esterno per rinfrescarsi. Deve essere stato intorno alle ore 01:00 quando Robert percepi' improvvisamente una sorta di premonizione che lo invitava a raggiungere i campi di Hoeven. Nella sua mente,  percepiva una particolare attrazione per un campo nel cui interno erano comparsi negli anni precedenti altri cerchi molto complessi .Non molto tempo dopo il suo arrivo a Hoeven, Robbert insieme a Roy, trovarono il campo apparso nella premonizione anche se non era visibile dalla strada per cui Robbert si lasciò guidare dai suoi sentimenti.
Dopo aver camminato lungo il sentiero del campo, a circa 40 metri dalla loro posizione notarono un grande disegno che ricordava la chiave di Ank, meglio illustrata nel sito ufficiale di Robbert, : robbertvandenbroeke .
Il giorno dopo, Roy tornò sul posto per scattare delle foto.
La chiave di Ankh (NH) è un geroglifico egizio che rappresenta la "vita", un simbolo ampiamente utilizzato nell'iconografia di questa cultura. A volte la chiave viene chiamata croce ansata , la "chiave della vita" o "ankh".

Inoltre la chiave della vita corrisponde ad un geroglifico egizio che significa vita o la vita eterna. Nel vecchio impero solo il faraone era degno di indossarla, mentre nel nuovo impero era un simbolo destinato ad essere utilizzato da tutti gli Egiziani.
L'Ankh (alias "La croce della vita") è un antico simbolo egizio che appare nella scrittura geroglifica e rappresenta la vita. 
La sua forma e' costituita da una ellissi in alto, simile a una maniglia, la quale rappresenta l'ascesa dello spirito mentre il piano del materiale in cui viviamo viene rappresentato dalla traversa orizzontale.
Da tenere presente che di solito questo simbolo veniva allocato vicino alle mummie contenenti i corpi dei faraoni che per portare a termine il loro viaggio verso l'eternità dovevano munirsi della "chiave della vita".
Alcuni attribuiscono la forma del fondo della croce ad alcune caratteristiche maschili associate con il dio Osiride, mentre la parte superiore (la maniglia) potrebbe rappresentare l'utero o il pube delle donne associate con la dea Iside.
Tra le altre teorie, si dice anche che questo simbolo potrebbero raffigurare gli elementi dell'aria e dell'acqua, elementi molto importanti per lo sviluppo della vita. 
Questo simbolo appare anche nelle mani degli dei come simbolo di vita eterna e come la chiave per comprendere i misteri della natura.Questa chiave è offerta alle labbra del re come il simbolo del respiro o alito di vita.
Fonte di riferimento:extranotix

Nessun commento:

Posta un commento

Scegli l’altruismo, perché l’egoismo è un solitario, freddo, buco nero

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.