giovedì 13 agosto 2015

Anomalia polimorfa avvistata nel cielo di Miami,Florida

sky anomalies, biological entities, living space beings
Presumibilmente queste entità sono degli esseri organici in grado di muoversi in modo intelligente. Mentre i critici teorizzano che potrebbero trattarsi di semplici palloni, alcuni sostenitori di questo fenomeno affermano che i palloni non possono salire così in alto, visto che questi organismi sono stati catturati anche nello spazio.
La maggior parte di questi avvistamenti si sono verificati in Messico, un paese in cui i popoli nativi, per coincidenza, hanno adorato il "Serpente Piumato" o "Serpente volante".
Tutti noi sappiamo che siamo costantemente immersi in una zuppa di microrganismi che vivono dentro di noi e intorno a noi, anche se non possiamo vederli, perché sono molto piccoli, microscopici. Il fatto che non possiamo venderli non significa che non esistono.
Abbiamo una limitazione intrinseca nei nostri sensi, che ci ha impedito di venire a conoscenza della loro presenza fino a quando qualcuno ha inventato il microscopio che ci ha permesso di scoprire che esistono migliaia di diversi tipi di microrganismi, dalle forme più variegate, alcuni dei quali dall'aspetto di piccole amebe.Per poter osservare alcuni di questi microrganismi, ad esempio i virus, dobbiamo ricorrere ai microscopi elettronici che permettono un ingrandimento molto elevato. 
Solo dopo l'invenzione del microscopio siamo diventati pienamente consapevoli della loro esistenza e la travolgente influenza che questi piccolissimi esseri viventi hanno avuto per la nostra sopravvivenza in tutta la biosfera terrestre.
ll cielo produce una forte dispersione della luce visibile, visto che quasi un terzo di questa viene dispersa dall'atmosfera.
Questo "semplice" fenomeno ha avuto enormi ripercussioni sul tema che stiamo trattando. A causa di questa dispersione, qualsiasi piccolo oggetto semi-opaco, diciamo dalla dimensione di un metro, sarà invisibile alla nostra vista alla luce del giorno solo se si trova a un paio di migliaia di piedi di altitudine. 
Qualora l'oggetto fosse più piccolo o più opaco allora tendera' a rendersi "invisibile" anche ad un'altitudine inferiore.
A questo punto il fenomeno potrebbe fornirci un'impressione molto fuorviante nel caso in cui il cielo risultasse limpido permettendo ai tanti piccoli e meno piccoli oggetti che popolano il nostro cielo: insetti, uccelli, droni, aerei d'alta quota e di altre cose, a diventare "invisibili" ai nostri sensi,creando in noi la falsa impressione che nulla popoli il cielo blu quando non è affatto vero. Questa impressione ci ha condizionato da quando i primi esseri umani hanno iniziato ad osservare il cielo per cercare di carpirne i segreti. 
Abbiamo una limitazione intrinseca nei nostri sensi, che ci ha impedito di venire a conoscenza dei molti oggetti che tutt'ora sono soliti popolare i nostri cieli.
Solo adesso ci stiamo rendendo conto che questi microrganismi esistono davvero costringendo alcuni ricercatori a considerare l'avvio di un particolare studio andrebbe rivolto a queste presenze per capire la loro origine e la struttura biologica che le caratterizza.
Fonte di riferimento: ufosightingshotspot
© Fonte Video:Jeremy Thomas

Nessun commento:

Posta un commento

Scegli l’altruismo, perché l’egoismo è un solitario, freddo, buco nero

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.