lunedì 3 agosto 2015

Gli astronomi Britannici cercano nella spazio tracce di antiche civiltà scomparse

extraterrestrial civilization ancient ruins
Gli Astronomi britannici hanno fornito una risposta sul perche' l'umanità non è stata in grado di trovare tracce di altre civiltà extraterrestri poiché quest'ultime si sarebbero semplicemente auto-annientate molto prima che iniziassimo a scrutare il cielo alla loro ricerca .
Fortunatamente, anche in un tale scenario, le tracce della loro distruzione potrebbero essere ancora osservabili. 
Che cosa succederebbe se delle civiltà extraterrestri si fossero auto-annientate molto prima che l'uomo rivolgesse la sua attenzione verso altri mondi potenzialmente abitabili ?
Gli scienziati Adam Stevens, Duncan Forgan e Jack O'Malley James hanno utilizzato la Terra come un banco di prova al fine di categorizzare i possibili scenari su una possibile distruzione di civiltà, quantificando le tracce osservabili che questi scenari possano lasciarsi alle spalle, e determinare se questi sarebbero osservabili con la tecnologia attuale o tecnologie che potrebbero essere disponibili in un prossimo futuro. 
Gli astronomi hanno quindi analizzato i vari modi con cui l'umanità potrebbe distruggere la propria civiltà, e le tracce che questi eventi potrebbero produrre.
sputniknews.com 

Nessun commento :

Posta un commento

Anche con un centesimo di € potrai aiutare questo Blog a sopravvivere

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.