Cosa si nasconde sotto i ghiacci dell’Antartide?


antarctic-base
Una delle zone più misteriose e meno esplorate sulla terra è sicuramente l'Antartide. Negli ultimi anni sono state scoperte numerose cavità sotterranee contenenti laghi subglaciali caratterizzati da acqua calda e interconnessi tra loro attraverso un complesso sistema di gallerie che si perdono nelle profondità dei ghiacci antartici.

Secondo alcune informazioni provenienti da fonti diverse, questi tunnel sono molto numerosi e sembrano susseguirsi sottoterra a una profondità di 3 - 4 km. 
Nel 2013 alcune di queste cavità sono state scoperte accidentalmente attraverso le immagini satellitari fornite da Google Earth. 
Le immagini mostrano chiaramente delle aperture che potrebbero rappresentare una sorta di ingresso che molti ritengono condurre a segrete basi sotterranee o in avanzati complessi militari, in cui si nasconderebbero dei veicoli spaziali o altri dispositivi segreti.
Ciò nonostante non è escluso che le aperture possano essere delle normalissime grotte naturali di notevoli dimensioni scavate dal lento e continuo movimento dei ghiacci!
Google Earth, lo strumento responsabile della scoperta di queste due strutture sotterranee in Antartide non è nuovo nella mappatura di strane strutture e oggetti volanti rilevati sulla Terra dai satelliti gestiti da Google .
Dal punto di vista di molti ufologi e ricercatori, questi ingressi misteriosi potrebbero essere delle segrete strutture sotterranee militari, avanzate basi extraterrestri ma anche comuni grotte che nel corso del tempo si sono formate per via delle condizioni climatiche avverse che caratterizzano l'Antartide.
Il famoso ufologo Scott Waring ritiene che tali entrate potrebbero condurre verso una base militare segreta o in strutture artificiali gestite da esseri ultraterreni che si nasconderebbero sotto i ghiacci dell'Antartide. 
Le riprese video che sono state rilasciate dal cacciatore di anomalie, mostrano l'immagine di un oggetto misterioso che assomiglia stranamente a un disco volante sepolto sotto i ghiacci.  Scott Waring scrive nel suo sito web
"le immagini molto interessanti e intriganti rilasciate da Google Earth, sembrano mostrare due possibili ingressi che permetterebbero l'accesso ad una base sotterranea oltre a un enorme oggetto a forma di disco sepolto parzialmente nel ghiaccio".  Qualora dovessero nascondersi delle basi "aliene" in Antartide ne seguirebbe che senza dubbio all'interno di esse potrebbero operare intelligenze extraterrestri e velivoli non convenzionali . 
Quello che sembra lo schianto di un disco volante potrebbe avere un qualche legame con queste strane aperture? 
Perché Google Earth ha censurato la loro posizione ? 
E' interessante notare che le immagini inoltrate da Ryan Bolton attraverso il sito web di Scott Waring sembrano puntare verso un possibile collegamento tra i due ingressi e il presunto UFO che si è schiantato nel ghiaccio dell'Antartide. 
Purtroppo, le immagini visualizzate sul video che mostrano il presunto disco volante non sono più disponibili su Google Earth, rendendo impossibile una verifica contestuale. 
Inoltre la cosa interessante è che le "due aperture", che si ritiene essere delle basi sotterranee segrete sono chiaramente visibili sulle panoramiche riprese dall'alto dal sistema satellitare di Google Earth. Nelle immagini, uno degli ingressi sembra essere dotato di un qualche tipo di supporto metallico posto alla sua imboccatura per cui alcuni credono che questo particolare indichi chiaramente che l'apertura potrebbe avere un'origine artificiale. 
Entrambi gli ingressi sono visibili utilizzando Google Earth o Google Maps accedendo alle seguenti coordinate: -66 ° 36 '12.58 ", + 99 ° 43' 12.72" | -66 ° 33 '11.56 ", + 99 ° 50' 17,46. Gli Ufologi sottolineano che gli ingressi delle strutture sotterranee sono abbastanza grandi, visto che hanno un diametro di circa un centinaio di metri e un'altezza di trenta metri. Ma cosa sono questi tunnel e qual'è la loro funzione?
Sono solo grotte naturali che si sono formate nel continente ghiacciato in un lontano passato? 
Oppure questi ingressi misteriosi conducono veramente verso una struttura di ricerca extraterrestre nascosta sotto il duro ambiente dell'Antartide?  Non si può escludere la possibilità che tali entrate possano condurre veramente a delle basi militari segrete. Un documentario molto interessante chiamato "Terzo Reich - Operazione UFO" sembra mettere in discussione molte certezze per quanto riguarda l'Antartide e una di queste viene affrontata discutento la possibilità che l'Antartide potrebbe rappresentare il luogo ideale in cui costruire segrete e misteriose basi sotterranee .
Fonte di riferimento: disclose.tv
© Fonte Video:Elf Wave

Commenti

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...