giovedì 10 settembre 2015

La Cina alla conquista del lato oscuro della Luna

Il lato oscuro della luna è sempre stato un luogo enigmatico e misterioso che ha generato nel corso degli anni una moltitudine di ipotesi e la nascita di bizzarre teorie sulla cospirazione.
Recentemente l'agenzia spaziale americana ha rilasciato le immagini generate al computer della faccia nascosta della luna, fornendoci per la prima volta una visione approssimativa della sua superficie nascosta.
La faccia nascosta della luna fu fotografata per la prima volta da una sonda lunare sovietica nel 1959, che ha inviato sulla Terra delle immagini mai viste prima .
Ora la Cina prevede di diventare il primo paese a lanciare una sonda lunare sul lato più lontano della Luna.
"La missione, prevista per il 2020, sarà condotta dalla sonda Chang'e-4", ha dichiarato Zou Yongliao, del Dipartimento per l'esplorazione lunare sotto il patronato dell'Accademia Cinese delle Scienze (CAS) .
"Dopo che gli scienziati hanno preparato questo progetto durante quest'ultimi 12 mesi, la Cina sarà il primo paese a rispondere a questa sfida di successo", ha aggiunto Zou.
Secondo Zou, il lato oscuro della luna è caratterizzato da un ambiente elettromagnetico, che fornisce un campo ideale per lo studio delle onde radio a bassa frequenza. 
"Se riusciremo a posizionare uno spettrografo per rilevare le frequenze sul lato più lontano, allora saremo i primi a riempire il vuoto in questo settore."
Inoltre, la Cina prevede di lanciare la sonda lunare Chang'e-5 entro il 2017, per completare l'ultima tappa del programma di esplorazione della Luna (dopo la messa in orbita, atterraggio e ritorno del modulo).
La Cina ha utilizzato per la prima volta il suo veicolo lunare Yutu ("Jade coniglio"), nel dicembre 2013, diventando il terzo paese ad aver fatto atterrare l'atterraggio con successo una navicella spaziale sulla luna. 
Inoltre vari satelliti cinesi sono stati messi nell'orbita lunare con lo scopo di scattare delle foto della sua superficie.

Nessun commento :

Posta un commento

Anche con un centesimo di € potrai aiutare questo Blog a sopravvivere

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.