Misterioso cratere si apre in un lago dell’Utah

cratere   lago Utah
Inizialmente si era parlato di un'opera aliena. Poi si è optato per la teoria dello schianto di un meteorite fino all'eruzione vulcanica. Tutte queste ipotesi non hanno fatto altro che infittire il mistero sul foro creatosi inspiegabilmente sul fondale di un piccolo lago dell'Utah, Stati Uniti.
Il misterioso cratere è stato scoperto il mese scorso a Circleville in Utah la cui origine risulta ancora sconosciuta.
Ora i geologi ritengono che la spiegazione è molto più semplice di quanto ci si potrebbe aspettare. 
Secondo loro, il foro si sarebbe formato a seguito di un fenomeno generato dal cedimento del fondale particolarmente instabile per via dei frequenti riempimenti del lago artificiale, provocando in questo modo una piccola eruzione in superficie.
Il foro è caratterizzato da una serie dI cerchi concentrici formatisi appena sotto la superficie dell'acqua il cui diametro del cerchio più grande misura circa sette metri. 
Il cerchio esterno è in realtà una depressione ricoperta di alghe mentre quello interno, ricorda la forma di alcuni crateri vulcanici. I geologi sono stati in grado di misurare la serie di cerchi sommersi: la depressione centrale (quella più piccola) misura circa 17,8 centimetri. 
Per stabilire lo spessore delle depressioni i ricercatori hanno inserito una sonda metallica di 33 cm direttamente al centro del cratere.  "Qualcosa di molto complesso ha creato questo insolito foro che successivamè e' collassato su se stesso, per via dei frequenti riempimenti e drenaggio del lago", ha affermato uno dei ricercatori. 
La teoria del terreno retrattile
Gli esperti hanno proposto la teoria del terreno retrattile perché il lago è stato prosciugato e riempito una dozzina di volte nell'arco di due anni.  Così facendo, la ripetuta aggiunta di peso nel lago ha determinato il collasso di una parte del fondale creando una piccola eruzione .
Il cratere potrebbe ricordare quelli creati su terreni sabbiosi da alcuni insetti il cui meccanismo dovrebbe essere lo stesso. 
"Quando il fondale ha ceduto perdendo la sua compattezza una notevole quantita' di acqua e limo lacustre e' stata spinta verso l'alto , creando questa curiosa viragine. Fenomeni di questo tipo si verificano molto raramente", ha affermato il ricercatore.
Anche se questo fenomeno non è mai stato osservato sotto l'acqua, la spiegazione più plausibile è quella esposta dallo studioso per cui la sua teoria risulta essere quella piu affidabile. 
"Nonostante ciò, ancora molte domande rimangono senza risposta", ha concluso Bill Lund, l'esperto che ha studiato lo strano fenomeno.
Fonte di riferimento:wikistrike

Commenti

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...