Perche’ la scienza convenzionale ha paura di affrontare la questione Ufo?

Hermann Oberth
Hermann Oberth
Il dottor Hermann Oberth, uno dei creatori dei primi razzi post bellici, ha così affermato a un gruppo di giornalisti nel 1960:
"Gli UFO sono concepiti e diretti da esseri intelligenti di un ordine molto alto, e sono azionati attraverso la distorsione del campo gravitazionale e la conversione della gravità in energia utilizzabile".

"Non vi è alcun dubbio nella mia mente che questi oggetti possano essere dei dispositivi interplanetari di qualche tipo.
Io ei miei colleghi siamo convinti che essi non hanno origine nel nostro Sistema Solare, ma che possono provenire da Marte o da un altro corpo celeste utilizzato come una sorta di stazione di passaggio. Probabilmente non sono originari del nostro Sistema Solare, forse nemmeno della nostra galassia".
Anche se tecnicamente un UFO si riferisce a qualsiasi oggetto volante non identificato, nella cultura popolare moderna il termine UFO è generalmente diventato sinonimo di un'astronave alien. Nel Dizionario dello Scettico l'Ufologia è considerata la mitologia dell'era spaziale moderna.
Invece degli angeli ora crediamo nell'esistenza degli extraterrestri come il prodotto della fantasia creativa che contraddistingue il genere umano. La dimensione principale lungo la quale i credenti e gli scettici differiscono è la probabilità di accettare realtà alternative.
Gli ufologi sostengono che la ricerca di un'intelligenza extraterrestre al di fuori del nostro pianeta è mal indirizzata in quanto, secondo loro, le prove dimostrano che questa intelligenza aliena è proprio tra noi, visto che ogni giorno queste discrete presenze volano sopra le nostre teste o tendono a nascondersi sottoterra . Cos'è che rende la maggior parte degli scienziati, soprattutto gli astrofisici, ostici e diffidenti nell'accettare l'ipotesi extraterrestre? Perché mai alcuni di loro continuano a screditare alcuni fenomeni paranormali? 
Forse perché non sono in grado di fornire una risposta scientifica? Come possiamo rilevare tutte quelle false informazioni che circolano su internet? 
Come funziona la scienza in un mondo che è sull'orlo di una crisi di credibilità e dove i pensieri magici prendono più forza ogni giorno? Nella sua analisi, Sagan spiega la situazione attuale, in cui molti di noi sono tentati di ingannare con facilità un popolo o addirittura una nazione intera, in modo da forviare la credulità e l'ignoranza che affligge la maggior parte della popolazione per via di un certo tipo di informazioni che continuamente vengono diffuse attraverso la rete. 
Quando alcuni quesiti non riescono a trovano una spiegazione ragionevole da parte della scienza, ecco che interviene la pseudoscienza, sempre pronta a dare una spiegazione anche se non scientifica. La Pseudoscienza è una risposta alle continue richieste di spiegazioni su alcuni inspiegabili fenomeni che si verificano ogni giorno.

Commenti