Strana luce verde avvistata nel cielo di Città del Capo, Sud Africa

luce verde nel cielo
Allucinazioni di massa o reali avvistamenti UFO? Chi di noi non ha visto almeno una volta nella vita delle strane luci nel cielo? Qual è la loro origine? Questa domanda c'è la siamo posta molto spesso senza che nessuno fosse mai riuscito a fornirci una risposta plausibile sostenuta da concreti dati oggettivi.

C'e' forse qualche correlazione con la strana luce verde osservata la settimana scorsa sulla superficie lunare? Poiché nel cielo notturno oltre al sole e alla luna spesso vengono osservate altre sorgenti luminose non identificate non c'e' da stupirsi che questi strani fenomeni tendono a diventare oggetto di speculazioni attraverso le quali si cerca di affrontare delle questioni molto difficili da interpretare, almeno per la maggior parte di noi. 
Uno di questi fenomeni è stato osservato lo scorso Sabato sera, 28 Novembre 2015, quando una strana luce verde si è materializzata nel cielo sovrastante Città del Capo, in Africa dove i numerosi testimoni ritengono di essersi imbattuti con un'autentico avvistamento di un oggetto volante non identificato. Altri testimoni, sostengono invece che lo strano fenomeno luminoso sia da associarsi con l'apertura di un portale interdimensionale o wormhole. Secondo News24, l'evento avrebbe suscitato un certo fermento tra il popolo della rete dopo che alcuni testimoni hanno pubblicato su Twitter alcune immagini della misteriosa luce verde.
Prima di questo avvistamento, l'utente di YouTube UFOvni2012 ha postato un video attraverso il quale si può osservare una strana luce verde che sembra pulsare all'interno del cratere lunare Aristarco.
L'anomalia luminosa sembrava cambiare forma, come se volesse occultarsi all'interno del cratere. Nel corso degli anni gli astronomi hanno più volte segnalato delle strane luci in prossimità e all'interno dei crateri lunari Tycho, Alphonse, Aristarco e Platone. Nello stesso cratere Aristarco, gli scienziati russi hanno documentato l'emissione di un lampo fluorescente, che un'analisi spettrale ha mostrato la presenza di depositi di gas e idrogeno molecolare .
Nel mese di febbraio 1821, il cratere Aristarco sembrò brillare di una strana luce, e in seguito, nel mese di maggio dello stesso anno, un analogo fenomeno fu osservato per due volte di fila .

Commenti

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...