martedì 29 dicembre 2015

Il primo avvistamento UFO in Italia

ufo storia italia
Nel suo libro Modern Myth lo psichiatra Carl Gustav Jung ipotizza che la guerra fredda risultò essere un catalizzatore importante nello sviluppo del fenomeno UFO e il propagarsi del mito ad esso associato. Probabilmente, alcuni elementi hanno svolto un ruolo molto evidente nella genesi del fenomeno soprattutto se visto in un contesto storico.

Ad esso si deve aggiunge il progressivo sviluppo dell'aviazione che ha svolto un ruolo estremamente importante nella nascita del fenomeno UFO il che ha notevolmente aumentato nel corso del tempo il numero di potenziali avvistamenti (aerei, elicotteri, satelliti artificiali, ecc) che erroneamente interpetrati avrebbero potuto generare clamorosi equivoci.
Sicuramente uno degli avvistamenti più antichi avvenuti in Italia è quello riportato dalla contessa Gertrude Walker di Montespertoli, Firenze. 
L'evento si sarebbe verificato il 1° Novembre 1864 dopo soli tre anni dall’Unità d'Italia e accuratamente riportato dalla contessa Baldelli, appassionata di astronomia che sulla rivista Astronomical Register illustrava quanto accaduto quel giorno. L'illustre donna riferì di essere stata attratta dalla comparsa di un “bianco globo di fuoco molte più grande della luna piena” che stazionava sospeso nell'aria rimanendo pressoché immobile.
Erano le 22:53 quando una grande porzione di cielo fu illuminato da una luce bianca circondata da bagliori di colore arancio e blu. Trascorsi alcuni istanti, la luce scomparve improvvisamente , ma non prima che sotto di essa comparisse una palla più piccola, di colore arancio vivo. 
Contemporaneamente anche il globo principale assunse la stessa tinta mentre due strani oggetti sferici attraversavano velocemente il cielo sovrastante il terreno di gioco sconcertando le migliaia di spettatori presenti i quali nel guardare i globi luminosi azzardarono ipotesi abbandonandosi a  commenti e supposizioni ad alta voce. 
In prossimita delle sfere luminose che procedevano ad alta velocità e in linea retta da sud verso nord fu osservata una corona circolare esterna che sembrava girare intorno al proprio asse, nella parte centrale caratterizzata da un colore più chiaro. 
La casistica degli avvistamenti UFO dal 1861 fino ad oggi. 
Non si tratta di un numero trascurabile, visto che da quella data sono stati riportati ben 25 mila incontri ravvicinati, circa 166 avvistamenti all'anno, un numero ragguardevole per essere considerata un'illusione ottica collettiva e di conseguenza un trascurabile fenomeno aereo che ancora oggi non ha ottenuto la giusta attenzione da parte della comunità scientifica .

Nessun commento:

Posta un commento

Scegli l’altruismo, perché l’egoismo è un solitario, freddo, buco nero

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.