giovedì 10 dicembre 2015

Medium, mistici e contatti marziani

Medium, mistici e marziani
Nel 1853 lo spiritismo rappresentò l'ultima moda nel sud del porto spagnolo di Cadice. All'epoca, le sedute spiritiche venivano regolarmente praticate dopo cena visto che venivano interpretate come un gioco di società.
In uno di questi astrusi passatempi , l'8 novembre 1853, ci fu il seguente scambio di parole scambiate con un'entità ultradimensionale : 

"In questa stanza c'è qualche spirito che vuol dirci qualcosa ?" 

"Sì". 

"Qual è il tuo nome?"

"EQE". 

"In quale parte del mondo hai vissuto?"

"Nord America" . 

"Eri un uomo o una donna?"

"Una donna" . 

"Qual è il tuo nome ? "

" Akka". 

"Come si fa a tradurlo in inglese? "

"Bene". 

"Perché sei venuta qui?" 

"Per fare del bene" . 

"A voi o a noi?" 

"A voi". 

"Come è possibile farci del bene? E come potete fare una cosa buona e giusta? Nel caso foste una donna emancipata tutto dipende da voi".
Questa affermazione femminista risultò sorprendente considerando l'epoca conservatrice di quel periodo, anche se senza dubbio quella presenza poteva essere associata alla manifestazione dello spirito irrequieto di una donna, evocato per puro divertimento senza valutare i pericoli a cui sarebbero stati esposti gli incauti medium. Ancora più insolito è un inquietante messaggio lasciato da uno spirito 'Spontaneous' manifestatosi il 30 novembre 1853:
"L'ordine universale distribuisce le proprie armonie così come sancito dalle leggi che governano il tutto. Queste leggi impongono che ogni globo del sistema solare debba essere abitato da una propria umanità non molto diversa dalla vostra. Ogni membro di questa umanità che voi definite aliena è un essere completo al quale viene affidato il rango che gli spetta, anche se possiede una testa, un torso, e degli arti simile ai vostri
A ognuno di loro è stata assegnata la sua destinazione finale, sia essa a livello collettivo che prettamente terrestre, visibile o invisibile. Il sole, come i pianeti e i suoi satelliti sono abitati da esseri luminosi accomunati tutti da un'unica sorte. 
Gli esseri di questi mondi hanno una doppia esistenza, visibile e invisibile, e una parola spirituale appropriata per ciascuno degli stati in cui vivono . " 
Questa idea, dell'incarnazione spirituale su pianeti diversi, non è nuova. 
A quel tempo, un movimento spiritualista francese fu guidato da Allan Kardec (1804-1869) che allo spiritismo associo' una propria interpretazione dei vari versi della Bibbia. "Su nella casa del Padre mio vi sono molte dimore" (Giovanni 14: 2)". La casa del padre è l'universo, i diversi palazzi sono i mondi disseminati nello spazio infinito che offrono agli spiriti incarnati la possibilità di soggiornare ed evolvere in modo appropriato affinché potessero avanzare ed accedere a livelli superiori ."  Nel 1870 la signorina Anna Blackwell, una discepola inglese di Kardec residente a Parigi, scrisse un riassunto sulle sue concezioni filosofiche per conto del Comitato della London Dialettic Society, che cercò di approfondire meglio il suo pensiero :
"Così come per i mondi di ogni sistema solare che formano una serie di residenze temporanee per la progressiva formazione, altre dimensioni fungono come luoghi di punizione. Per gli spiriti che vengono educati nei pianeti del nostro sistema solare (alcuni dei quali sono ancora da scoprire) Venere è quello che rappresenta un certo livello di sviluppo piu' simile a quello della nostra terra e Marte ancor prima prima che la sua civiltà scomparisse. Mercurio, è di gran lunga inferiore a Marte mentre tutti gli altri sono considerati essere di gran lunga superiori rispetto al nostro pianeta.  Giove, il più grande, il più avanzato e il più glorioso di tutti, sembra possedere una sua sfera 'materiale', una dimora per la felicità che trascende di molto qualsiasi cosa possiamo immaginare nel nostro presente stato di crisalide rinchiuso in un perenne torpore materialistico e individualista.
Gareth J. Medway

siti web

Nessun commento:

Posta un commento

Scegli l’altruismo, perché l’egoismo è un solitario, freddo, buco nero

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.