sabato 12 dicembre 2015

Rhode Island; Luminosa sfera attraversa il fumo di una centrale elettrica

Tempo addietro il sito di notizie austriaco ORF.at ha riferito che solo nel mese di ottobre 2014 si sono verificati 18 casi di avvistamenti UFO nei pressi di una centrale nucleare in Francia e in prossimità di altre centrali elettriche dislocate in varie parti del mondo .
Per inciso, l'ultimo incidente è avvenuto il 3 gennaio 2015 quando due guardie riferirono di aver osservato il volo di due oggetti volanti non identificati sopra la centrale elettrica di Nogent-sur-Seine, che si trova a 120 chilometri a sud-est di Parigi.Tuttavia, come ha dichiarato recentemente Pezzani Pascal, direttore della centrale nucleare "Blaye" che si trova nel sud-ovest della Francia, gli oggetti che sono stati ripetutamente osservati in prossimità delle centrali non sono affatto dei droni. Un tale numero di coincidenze e le relative proprietà degli oggetti osservati dà luogo alla conclusione che forse molti di questi dispositivi potrebbero sfruttare una fonte di energia a noi sconosciuta reperibile solo sulla Terra la quale potrebbe sconvolgere tutte le leggi della fisica come la conosciamo oggi. Sapendo che tali accelerazioni risultano impossibili per gli attuali velivoli terrestri bisogna supporre che questi oggetti volanti siano dotati di una tecnologia in grado di annullare gli effetti della gravità. 
La propulsione attraverso l'antimateria, permetterebbe a questi dispositivi di superare la velocità di crociera di un razzo in volo nello spazio ed avvicinarsi a quella della luce, circa 300.000 km/secondo.  Recentemente uno di questi oggetti volanti è apparso improvvisamente nel corso di una diretta TV mentre attraversava lo schermo posto alle spalle del conduttore televisivo.
La misteriosa sfera luminosa è stata osservata nel momento in cui si inoltrava all'interno del fumo emesso da una centrale elettrica per poi sparire nell'arco di pochi secondi. L'avvistamento che si è verificato verso le ore 08:17 del 5 dicembre 2015 non può essere attribuito al volo di un drone o di un pallone sonda ma piuttosto alla formazione di un plasmoide energetico che sono soliti generarsi dall'elettricità' presente nell'atmosfera . 
Fonte di riferimento:ufosightingshotspot.

siti web

Nessun commento :

Posta un commento