lunedì 18 gennaio 2016

L'esistenza di avanzate civiltà aliene ancor prima del Big Bang

Noi, esseri umani potremmo apparire preistorici in confronto ad altre avanzate civiltà aliene anche se molto più antiche della nostra la cui scomparsa potrebbe spiegare perché altre intelligenze extraterrestri continuano a non interagire direttamente con noi.
La nostra conoscenza dell'Universo si basa su delle mere congetture scientifiche, anche se i più importanti scienziati di fama mondiale potrebbero aver scoperto in qualche modo le vere origini della vita al di là del nostro pianeta, attraverso lo studio di quei luoghi inesplorati dove potrebbero nascondersi le vestigia di antiche civiltà aliene.
Alcuni dati scientifici suggeriscono che l'Universo non è così vecchio come si potrebbe immaginare, ma che molto probabilmente, potrebbe nascondere civiltà extra-terrestri che da molto più tempo hanno prosperato su altri mondi di cui ancora non ne conosciamo l'esistenza .
Il professore Roger Penrose presso l'Università di Oxford (Regno Unito) e Vaha Gurzadian dal Centro per la cosmologia e astrofisica, del Alikhanian National Laboratory e Università Statale di Yerevan, Yerevan, Armenia, hanno pubblicato recentemente una "mappa cosmica" che potrebbe permetterci di individuare i luoghi nel nostro universo dove sarebbero esistite Super-civiltà ancor prima del Big Bang. In questo intrigante studio scientifico, i principali ricercatori hanno esaminato alcune anomalie nella radiazione cosmica di fondo, i quali le interpretano come prova dell'esistenza di società tecnologicamente avanzate in un'epoca antecedente alla nascita del nostro universo. 
Se dimostrata corretta, questa teoria potrebbe cambiare definitivamente il nostro modo di guardare l'universo e il nostro ruolo all'interno di esso !
Con questa teoria del tutto rivoluzionaria, i principali ricercatori hanno creato una mappa dettagliata e su di essa hanno segnato le potenziali aree dove potrebbero esistere eventuali civiltà intelligenti. I ricercatori e gli scienziati hanno suggerito che, in virtù dei dati attuali, è possibile che queste civiltà potrebbero aver abbandonato il loro habitat e la loro  prerogativa di super-civiltà sviluppatasi nell'universo prima ancora del Big Bang. 
E 'stato anche suggerito che contro ogni aspettativa, queste civiltà avrebbero potuto trovare il modo per sopravvivere spostandosi sui diversi pianeti nello spazio, al fine di sfuggire alle prove del tempo. 
I due principali ricercatori di tale studio hanno sollevato interessanti domande sul controverso paradosso di Fermi e sulle numerose aspettative che sarebbero dovute emergere da questa teoria. 
Se la nostra civiltà non è stata la prima a svilupparsi nel cosmo, è possibile che molte altre civiltà super-avanzate possano procedere di pari passo con la nostra se non addirittura anticipare di migliaia di secoli lo sviluppo tecnologico del nostro pianeta.
Fonte di riferimento:ufointernationalproject.com

1 commento:

Scegli l’altruismo, perché l’egoismo è un solitario, freddo, buco nero

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.