giovedì 14 gennaio 2016

Progetto A119; quando si tento' di far esplodere una bomba nucleare sulla Luna

 
Per oltre 40 anni il progetto A119 è stato tenuto segreto dal governo degli Stati Uniti attraverso il quale si voleva sviluppare e dimostrare la propria potenza militare che doveva contrapporsi a quella dell'allora Unione Sovietica.

Nel 1958 la US Air Force escogitò un progetto top secret che aveva lo scopo di fare esplodere una bomba nucleare sulla superficie lunare. Ovviamente i vertici militari degli Stati Uniti non ne hanno mai riconosciuto l'esistenza , anche se nel 2000 il fisico nucleare Leonard Reiffel è riuscito a dimostrare il contrario creando non pochi imbarazzi tra i fautori di questo incredibile progetto .
A quanto pare, il progetto A119 si prefiggeva di far deflagare sulla luna una bomba simile a quella sganciata sulla città di Hiroshima (Giappone) nel 1945. 
Ciò sarebbe avvenuto durante la fase della luna piena in modo che la sua luminosità ne avesse occultato la deflagrazione che in alcun modo doveva essere rilevata dagli osservatori astronomici e dagli astrofili della domenica .
Se si fosse verificata l'esplosione, il fungo atomico, illuminato dal sole, sarebbe stato visto dalla Terra, soprattutto in Unione Sovietica alla quale era indirizzata la "terribile propaganda per dimostrare la terribile forza degli Stati Uniti" . Miguel Jorge, l'autore di queste indiscrezioni afferma che il progetto era stato concepito come un modo per sollevare il morale degli americani, e consentire agli Stati Uniti di diventare la più grande potenza mondiale, una volta che l'Unione Sovietica avesse desistito nella sua folle corsa per la conquista dello spazio che all'epoca rischiava di essere militarizzato dalle due potenze belligeranti e diventare teatro di terribili conflitti nucleari dalle conseguenze catastrofiche per l'intera umanità .
Fonte di riferimento:rt news

siti web

Nessun commento:

Posta un commento

Scegli l’altruismo, perché l’egoismo è un solitario, freddo, buco nero

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.